fbpx
All'apertoLifestyle

Nuovo boom per il turismo outdoor: i numeri dell’estate 2021

L’estate 2021 vede una ripartenza del turismo all’aria aperta, che supera del 16% i livelli del 2019. Un ritrovato interesse soprattutto da parte del pubblico tedesco, che registra un +261% rispetto al 2020. Scopriamo quali sono le città più apprezzate per il turismo outdoor.

Il turismo outdoor è il vero trend dell’estate 2021 in Italia

Arrivano dati rassicuranti per il turismo outdoor italiano. L’estate 2021 ha infatti superato i livelli pre-pandemia, complice forse le restrizioni Covid. A confermarlo è Campeggi.com,  portale leader in Italia per campeggi e villaggi vacanze. Nel periodo di maggio/agosto 2021 il portale ha registrato un aumento delle ricerche pari al 16% in più rispetto allo stesso periodo del 2019. Il trend evidenzia un +54% rispetto all’inizio del mese e una crescita del +656% se paragonato allo stesso periodo del 2020. 

Il mese di giugno 2021 ha registrato un +137% delle ricerche di campeggi rispetto al mese precedente. La crescita è continuata a luglio, dove si è arrivati a +224% rispetto a maggio.

L’interesse arriva anche dall’estero. Da metà maggio ad agosto, infatti, si è registrata anche una crescita del +261% degli utenti tedeschi (rispetto allo stesso periodo del 2020). Si conferma quindi la ripresa del turismo outdoor sia dal punto di vista nazionale che internazionale.

Il 55% degli utenti sembra preferire le unità abitative dei villaggi turistici, seguite dalle piazzole per tende e camper all’interno dei camping (29%). Ottimi risultati anche per il glamping (16%). Quest’ultima è una soluzione in grado di unire i comfort di un hotel con l’esperienza del camping. Di sicuro si tratta di uno dei trend dell’estate 2021, in crescita del +66% rispetto a quella del 2020. 

Le località di mare dominano le scelte dei vacanzieri

Tra le destinazioni più apprezzate dagli utenti ci sono ovviamente le località di mare, con il 74% degli utenti. Seguono a ruota lago (15%), montagna (9%) e città d’arte (2%). Volendo invece analizzare le regioni, la vera regina dell’estate 2021 è stata la Puglia (12,8% delle preferenze), poco avanti alla Toscana (12,7%).

“La stagione estiva 2021 ci saluta con un messaggio pieno di ottimismo: dopo un anno estremamente complesso segnato dalla pandemia il turismo en plein air è in netta ripresa”, afferma Cristian Capizzi, CEO di KoobCamp, il network al quale appartiene Campeggi.com. “Tornare ai numeri del 2019 e, di fatto, superarli è davvero molto positivo e permette ai numerosi attori coinvolti in questo settore di tirare un sospiro di sollievo in vista dei prossimi mesi. Ora, infatti, ci avviamo verso la stagione autunnale e quella invernale, tra città d’arte e aree sciistiche, e speriamo ci riservino altrettante soddisfazioni”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button