fbpx
FeaturedFood and BeverageLifestyle

Gli integratori alimentari diventano smart con Nutriti Wellness

La giovane azienda propone un approccio rivoluzionario al mondo dell’integrazione alimentare. Intervista esclusiva ai due fondatori

Ora anche il mondo dell’integrazione alimentare diventa smart.

L’argomento degli integratori è di grande attualità, dal momento che un numero sempre crescente di persone si dedica allo sport amatoriale o quanto meno al wellness. E desidera farlo in maniera sempre più consapevole, curando non solo l’aspetto atletico ma anche quello, appunto, dell’alimentazione e dell’integrazione.

A questo punto sorge un problema di abbondanza: come districarsi nel fitto mercato degli integratori alimentari, spesso disponibili – soprattutto online – senza la minima spiegazione sulle proprietà e la qualità degli ingredienti?

Quando gli integratori alimentari diventano smart

Oggi la parola smart viene utilizzata un po’ dappertutto. La sua traduzione più o meno letterale è intelligente, ma più precisamente smart indica qualcosa di pratico, intuitivo, innovativo, rapido. Lo smartphone è l’esempio più lampante, sotto gli occhi (o meglio, nelle mani) di tutti. Ma ultimamente, per prendere un altro esempio, parliamo di casa smart riferendoci a tutte quelle tecnologie intelligenti che permettono di gestire da remoto una serie di impianti e dispositivi domestici, in modo da risparmiare energia e semplificarsi la vita.

Semplificarsi la vita: ecco la parola d’ordine che sta alla base dell’integrazione alimentare smart. Non più un’immane perdita di tempo per selezionare prodotti che nemmeno si ha la sicurezza siano quelli adatti a noi.

Adesso il processo è inverso, e la parola d’ordine è personalizzazione. È il cliente stesso, attraverso un rapido test online che fornisce indicazioni sul suo stato di salute (e non solo), a suggerire all’azienda l’integratore a lui più adatto.

Pochi clic sulla tastiera, poca fatica, e finalmente un integratore su misura.

Integratori alimentari smart: l’esempio di Nutriti Wellness

È una giovane azienda italiana, Nutriti Wellness, l’apripista di questo nuovo modo di intendere gli integratori alimentari. Abbiamo intervistato in esclusiva i due fondatori, Federica Pavesi e Andrea Lisi, che ci raccontano qualcosa di loro e del loro progetto.

Integratori alimentari su misura: l’idea

Un nuovo approccio all’universo dell’integrazione alimentare: l’idea è venuta ad Andrea Lisi, uno dei due fondatori dell’azienda, durante il secondo anno del suo MBA alla London Business School.

La scorsa primavera, a Londra, Andrea si è domandato quali fossero i criteri in base ai quali si preferisce un integratore alimentare a un altro.

Questione spinosa e ben nota a chi sta scrivendo queste righe, podista amatoriale. Ma impellente per chiunque faccia attività fisica a qualsiasi livello. E così, anche Lisi ha scoperto il caotico (e spesso troppo uniforme) mondo dell’integrazione: una vastissima offerta di prodotti a cui non corrisponde quasi mai un’adeguata spiegazione di ciò che si andrebbe ad acquistare. Quanto di meno smart possibile, insomma.

Un rapido test, un prodotto su misura

Nutriti Wellness, che nasce nel novembre del 2020, intende proprio colmare questa lacuna. Dal sito ufficiale è possibile effettuare un health test gratuito, della durata di pochissimi minuti. Nel test bisogna indicare le aree di miglioramento (stress, eneriga & sport, immunità, controllo del peso corporeo eccetera), lo stato di salute e alcuni parametri sulle abitudini sociali. Alla fine del test, un algoritmo elaborerà i dati e suggerirà il prodotto più adatto.

integratori nutriti wellness

Nutriti Wellness: chi sono i due co-founder

Federica Pavesi è una trentunenne laureata in farmacia e con un master in nutraceutica che ha messo a disposizione di diverse aziende in Italia e nel mondo, lavorando nel settore di ricerca e sviluppo degli integratori alimentari.

L’altro pilastro (e CEO) dell’azienda è il trentenne Andrea Lisi, laureato in economia alla Bocconi, ex consulente per The Boston Consulting Group e Oliver Wyman.

Abbiamo già implicitamente delineato le due anime dell’azienda: quella tecnico-scientifica, nella persona di Federica, e quella strategico-commerciale, coperta da Andrea.

La rete di distribuzione di Nutriti Wellness

I canali distributivi dell’azienda sono due. Iniziando da quello fisico, l’azienda con doppia sede (a Milano e a Londra) si avvale di una rete di farmacie indipendenti – a fine maggio saranno circa cinquanta – con personale altamente qualificato, capace dunque di consigliare il prodotto adeguato alle esigenze di ogni cliente.

Poi c’è l’e-commerce, con la grande novità dell’health test.

nutriti wellness

La filiera di produzione

Le fasi dalla formulazione dell’integratore su misura alla spedizione (gratuita) del prodotto sono tre. La prima è appunto la scelta del prodotto da parte del cliente, o presso una farmacia o grazie al test online. A breve ci sarà anche la possibilità di prenotare online una consulenza personalizzata con un nutrizionista.

Seconda fase, la produzione delle compresse. Affidata in outsourcing ad aziende italiane e stabilimenti con certificazione GMP.

La terza fase, quella del marketing e della commercializzazione, torna nuovamente in azienda.

La qualità dei prodotti

La personalizzazione degli integratori è solo uno dei due punti di forza di Nutriti Wellness, mi spiegano Andrea Lisi e Federica Pavesi. L’altra è la qualità, a partire già dal packaging: i flaconi sono in vetro, i tappi in alluminio e i pacchetti in carta certificata. L’utilizzo della plastica è vicino allo zero.

Poi c’è l’efficacia degli integratori, tutti gluten free, lactose free e adatti all’alimentazione vegana.

Gli ingredienti scelti per ogni prodotto sono tutti di elevatissima qualità, accertata da studi scientifici condotti su umani, pubblicati su riviste di fama internazionale.

Inoltre, la tecnologia di microincapsulazione in membrane fosfolipidiche permette un migliore assorbimento cellulare.

A oggi i prodotti in commercio sono quattro: Ferrum (e proprio il ferro, se non è di elevata qualità, dà problemi di assorbimento) ed Eelectrica (un energizzante a base di Panax ginseng, mix di vitamine del gruppo B e il coenzima Q10 Ubiqsome®). Ci sono poi Immuno, per l’innalzamento delle difese immunitarie (grazie a una miscela di vitamine naturali C e D, zinco ed estratti di Quercetina e Echinacea Angustifolia) e Relax, un antistress (che non provoca sonnolenza o addormentamento) a base di biancospino, rodiola e magnesio marino.

health test nutriti wellness

Nutriti Wellness e Bocconi for innovation

Un’idea così innovativa ha già avuto i primi importanti riscontri.

Lo scorso marzo, a soli quattro mesi dalla fondazione, l’azienda è stata scelta assieme ad altre 3 startup dalla terza edizione di B4i-Bocconi for innovation, la piattaforma di pre-accelerazione, accelerazione e sviluppo interno alle aziende, dell’Università Bocconi di Milano. È previsto un programma di accelerazione di quattro mesi e un finanziamento di 30mila euro.

Offerta

Progetti per il futuro (prossimo)

Alla fine della chiacchierata telefonica, Andrea e Federica mi annunciano in breve le prossime mosse di Nutriti Wellness.

Intanto, è davvero imminente il lancio di un quinto prodotto, Drenafit, pensato per tenere sotto controllo il peso corporeo e migliorare il drenaggio.

Successivamente, oltre a espandere la rete di punti vendita fisici e implementare l’e-commerce, Nutriti Wellness metterà a punto altri integratori alimentari. E l’ambizione per un futuro non troppo lontano sarà quella di creare una tecnologia proprietaria per la produzione, così da mantenere al proprio interno tutta la filiera.

Il mondo degli sportivi amatoriali, e degli amanti del wellness, attende.

Claudio Bagnasco

Claudio Bagnasco è nato a Genova nel 1975 e dal 2013 vive a Tortolì. Ha scritto e pubblicato diversi libri, è co-fondatore e co-curatore del blog letterario Squadernauti. Prepara e corre maratone con grande passione e incrollabile lentezza. Ha raccolto parte delle sue scritture nel sito personale claudiobagnasco.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button