fbpx
NewsVideogiochi

Nvidia GeForce Now festeggia il prossimo Giovedì #GFN con i multiplayer

I multiplayer sempre più protagonisti con Nvidia GeForce Now

Nvidia GeForce Now, uno dei principali servizi di cloud-gaming, sta puntando molto sui titoli multiplayer all’interno nel suo catalogo. Ogni Giovedì, con gli eventi #GFN, ne vengono aggiunti di nuovi, così da non lasciare mai i giocatori a mani vuote.

Ecco i principali titoli della piattaforma che brillano per la componente multiplayer.

  1. Among Us
  2. Apex Legends
  3. Counter-Strike: Global Offensive
  4. Destiny 2
  5. Dota 2
  6. League of Legends
  7. Team Fortress 2
  8. Valheim
  9. World of Tank

I nuovi giochi multiplayer aggiunti a Nvidia GeForce Now

Oltre a questi blasonati titoli, ogni giovedì con #GFN se ne aggiungono di nuovi, per assicurare la massima varietà ai giocatori. I titoli multiplayer giocabili tramite Nvidia GeForce Now sono oltre 400, e la scelta è davvero invidiabile.

L’ultima settimana ne sono stati aggiunti 3:

  • Sword of Legends Online:si tratta di un MMORPG con elementi action. Il titolo combina le modalità PvE e PVP, in un mondo ambientato nella Cina Mitologica.
  • Call to Arms – Gates of Hell: Ostfront: è un videogioco strategico in tempo reale in cui andremo a guidare fanti e carri armati in grandi battaglie storiche.
  • Crowfall: è un promettente MMORPG firmato ArtCraft. I giocatori saranno chiamati ad assediare gli altri giocatori in modalità PvP, partecipare a Raid Party, dominare l’intero globo e molto altro.
crowfall

Per chi non lo sapesse, Nvidia GeForce Now è un servizio di cloud-gaming. Permette di giocare ai titoli più moderni anche se il computer o lo smartphone che usate non è molto potente, poiché sarà Nvidia a far girare il gioco. L’utente riceverà solo lo streaming video del gioco, come se stesse guardando una sorta di video in streaming con il quale però interagisce continuamente.

L’unico requisito richiesto, di fatto, è una buona connessione ad Internet. Questa si rivela fondamentale soprattutto quando si sta giocando a titoli multiplayer competitivi, dove un ritardo tra l’invio dei comandi e la risposta del personaggio può decretare la sconfitta nel gioco.

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button