FeaturedViaggi

On the road in camper: 7 strade leggendarie da percorrere

State progettando un viaggio on the road con il vostro camper ma non sapete dove andare? Yescapa propone 7 imperdibili percorsi, dall’affascinante Andalusia al selvaggio nord della Scozia.

La ruta de los pueblos blancos, Spagna

Se volete puntare alla Spagna, allora non fatevi scappare la Ruta de los pueblos blancos, la strada che prende il nome dalle candide case che compongono le cittadine che la strada attraversa, tutte situate nelle province di Cadice e Malaga.

Il percorso si snoda tra la valle di Ronda e i pendii del Parco Naturale della Sierra de Grazalema, un’area di origine carsica ricca di gole spettacolari e punti panoramici mozzafiato. L’itinerario è anche un vero e proprio viaggio nella storia della Spagna meridionale, tra arte rupestre preistorica, antiche strade romane e luoghi dai nome arabeggianti che portano ancora i segni della dominazione mora.

Via Francigena, Italia

Per coloro che vogliono rimanere nel Bel Paese c’è la Via Francigena, uno dei percorsi di pellegrinaggio più importanti d’Italia. Nato nel Medioevo per collegare la Cattedrale di Canterbury, in Gran Bretagna, a Roma e ai porti della Puglia, dove i pellegrini potevano poi imbarcarsi verso la Terra Santa, questo percorso viene abitualmente affrontato a piedi, in bicicletta o a cavallo, ma nulla vi vieta di seguirlo a bordo di un comodo camper.

In Italia il percorso attraverso le colline toscane e quello delle Crete Senesi, ma nulla vi vieta di proseguire per arrivare a Losanna, in Svizzera, o a Reims, in Francia.

Estrada National 2, Portogallo

La Estrada National 2 è una delle più importanti strade del Portogallo, nonché una delle più lunghe del Paese.

L’itinerario è ricchissimo: oltre 700 chilometri e una trentina di cittadine da attraversare lungo il percorso. È un viaggio fatto di dislivelli, perfettamente affrontabili a bordo di un camper, che mostra i vari volti del Portogallo: dai vigneti della Valle del Douro alle spiagge dell’Algarve, passando dalle pianure dell’Alentejo tra natura, enogastronomia e storia.

Route Napoléon, Francia

Gli amanti della storia adoreranno la Route Napoléon, che ripercorre le orme dell’Imperatore francese durante i “cento giorni” del 1815, il periodo che segue il ritorno dall’esilio sull’isola d’Elba e precede la sua disfatta a Waterloo.

L’itinerario, inaugurato nel 1932, inizia inizia a Golfe-Juan, dove Napoleone sbarcò una volta tornato in Francia, e termina a Grenoble, dove avvenne la prima battaglia. Ad attendervi la Costa Azzurra, le Apli, i parchi naturali e luoghi mozzafiato come le Gole del Verdon.

A segnalare il percorso ai viaggiatori ci pensano le statue delle aquile, simbolo di Napoleone.

Romantische Strasse, Germania

In Germania c’è invece la Romantische Strasse, che che taglia la Baviera e il Baden-Württemberg, nel sud del Paese.

Il percorso, che parte da Füssen e raggiunge Würzburg, è lungo 360 chilometri e mostra alcune delle più tipiche bellezze tedesche, incluso il Castello di Neuschwanstein, uno dei più belli e fotografati d’Europa.

Lungo il percorso anche cittadine con case a graticcio e tetti spioventi, località con antichi monasteri e paesi di origine romana.

Wild Atlantic Way, Irlanda

La Wild Atlantic Way è la strada panoramica che segue la costa atlantica della Repubblica d’Irlanda, da Muff, nel nord del Paese, a Kinsale, nel sud.

Il viaggio, da ben 2500 km, si concentra soprattutto sulle bellezze naturali, inclusi il Connemara National Park, le Cliffs of Moher e le Slieve League.

Un percorso da vivere con il classico spirito on the road: tanta libertà e voglia di stupirsi per scoprire un’Irlanda selvaggia e da cartolina.

North Coast 500, Regno Unito

Per chi preferisce volare in Scozia c’è la North Coast 500, un giro quasi completo delle Highland scozzesi tra montagne, laghi e spiagge. 800 km che attraversano brughiere e paesini e che iniziano e terminano con il Castello di Inverness.

Questo percorso, considerato uno dei più belli del continente, è perfetto per camper e caravan e costellato da piazzole di sosta.

Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker