NewsTech

I pericoli dello shopping natalizio online secondo Kaspersky Lab

Il periodo festivo porta a sessioni acquisti sfrenati sul web, ma quali sono i rischi che corriamo?

Ormai da qualche anno anche in Italia il periodo dello shopping natalizio ha una data di inizio ufficiale: il Black Friday. Da quel venerdì pieno di offerte prende il via la corsa al regalo perfetto per parenti e amici, spesso effettuata online per ragioni di comodità e convenienza. Tuttavia questa scelta non è esente da rischi e, nella frenesia del Natale, questi potrebbero essere ancora maggiori. Per questo Kaspersky Lab ha deciso di analizzare la situazione in un nuovo report dedicato proprio a questo tema.

Kaspersky Lab e i rischi degli acquisti online durante le feste

Si intitola From festive fun to password panic: Managing money online this Christmas ed è un’analisi dedicata alle abitudini di acquisto sul web della popolazione in occasione del Natale. Attività che si è ritagliata un posto importante nelle abitudini delle persone, tanto da essere la seconda più diffusa su Internet dopo lo scambio di email.

Nonostante questo, sono ancora tanti i pericoli che si corrono ad acquistare online. Il 32% degli intervistati nel report ha ammesso di aver subito un furto di credenziali bancarie per questo motivo. Tra questi, circa un quarto non è neanche riuscito a recuperare il denaro sottratto.

Questo è dovuto principalmente alla difficoltà che gli utenti hanno a tenere traccia delle proprie informazioni bancarie nel web, aumentata dalla frenesia continua degli acquisti sotto Natale. Il 48% degli intervistati ad esempio non ricorda su quali siti o applicazioni le ha effettivamente condivise. Anche per questo forse, c’è un’alto numero di persone (quasi la metà della popolazione) che teme che criminali informatici possano avere accesso a tali dati.

Un sistema è quello di salvare queste informazioni su un dispositivo come il proprio smartphone, così da potervi accedere facilmente quando necessario. Questa scelta, fatta dal 29% degli intervistati, è però altamente pericolosa. In caso di furto o smarrimento del telefono, il danno potrebbe essere aggravato anche da prelievi non autorizzati dal conto in banca.

La risposta di Kaspersky Lab

Morten Lehn, General Manager Italy di Kaspersky Lab, ha dichiarato:

La fine dell’anno e il periodo delle festività natalizie sono un momento meraviglioso, durante il quale le persone acquistano molti regali per la famiglia e gli amici. Nessuno vuole che questo momento venga rovinato dall’eventuale perdita di denaro a causa di transazioni non sicure e truffe online. Tutti dovremmo prestare molta attenzione ai nostri dati bancari e ai nostri pagamenti online, evitando di inserire le nostre credenziali su siti non affidabili o di fare acquisti online tramite dispositivi non protetti“.

Per questo Kaspersky Lab offre soluzioni dedicate a potenziare la sicurezza dei propri dati nel web. Un esempio è Kaspersky Security Cloud, che apre un browser sicuro ogni volta che si procede a un pagamento. Un’altra possibilità è invece Kaspersky Password Manager che, come suggerisce il nome, permette di conservare in maniera sicura dati di accesso di ogni tipo, dai PIN alle credenziali bancarie.

Per maggiori informazioni su Kaspersky Lab o per leggere il report From festive fun to password panic: Managing money online this Christmas, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale.

Tags

Mattia Chiappani

Ama il cinema in ogni sua forma e cova in segreto il sogno di vincere un Premio Oscar per la Miglior Sceneggiatura. Nel frattempo assaggia ogni pietanza disponibile sulla grande tavolata dell'intrattenimento dalle serie TV ai fumetti, passando per musica e libri. Un riflesso condizionato lo porta a scattare un selfie ogni volta che ha una fotocamera per le mani. Gli scienziati stanno ancora cercando una spiegazione a questo fenomeno.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker