fbpx
perseverance nasa video atterraggio
Photo Credits: NASA

Perseverance, la NASA pubblica il video inedito dell’atterraggio su Marte
La NASA ha pubblicato un video inedito che riprende l'atterraggio di Perseverance su Marte, insieme a una registrazione audio e delle immagini spettacolari


La NASA ha rilasciato un video inedito del momento delicato in cui Perseverance è atterrato sulla superficie di Marte la scorsa settimana. Si tratta di materiale mai visto prima, disponibile grazie alle 19 fotocamere del rover della NASA che ha toccato il suolo di Marte il 18 febbraio, dopo 203 giorni di viaggio.

Il video inedito dell’arrivo di Perseverance su Marte pubblicato dalla NASA

Il video inizia quando Perseverance è a sette miglia sopra la superficie, circa undici chilometri. Durante i primi secondi si può vedere lo scudo termico cadere: aveva il compito di proteggere il rover durante l’ingresso nell’atmosfera di Marte.

Il rover è stato anche in grado di catturare la prima registrazione audio contenente i suoni da Marte. Sebbene il microfono non abbia rilevato nulla di utilizzabile durante la discesa, il rover ha trasmesso il 20 febbraio una registrazione di 60 secondi che includeva alcuni secondi udibili di brezza.

Finora la NASA ha raccolto più di 30 GB di dati dal rover, comprese più di 23.000 immagini della discesa. È un momento storico, poiché Perseverance è solo all’inizio e ha già fornito alcune delle immagini più iconiche nella storia dell’esplorazione spaziale. Alcune immagini RAW sono scaricabili dal sito internet della NASA: la calibrazione dei colori non è ancora definitiva, ma è molto veritiera e le immagini sono incredibili.

L’obiettivo di Perseverance, atterrato su Marte il 18 febbraio, sarà quello di cercare fossili molecolari che testimonino la presenza di esseri viventi in passato. La ricerca sarà effettuata nel cratere Jezero, scelto dalla NASA perché anticamente era il delta di un fiume. Il rover raccoglierà dei campioni e il piano è poi quello di intraprendere un’altra missione nel 2026 per riportare i campioni sulla Terra.


Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.