fbpx

Prevedere il futuro, svelati da Spitch i film che hanno anticipato e immaginato la tecnologia attuale.

Prevedere il futuro: i film che hanno anticipato alcune tecnologie

Spitch, azienda internazionale specializzata nello sviluppo della tecnologia vocale, ha voluto scoprire i primi segnali e le prime anticipazione di questa tecnologia nei film più celebri. Grazie anche allo sviluppo e al continuo aumento di dispositivi di Smart Home, la tecnologia biometrica sta prendendo sempre più piede.

prevedere il futuro

Da “Ok, Google” ad “Alexa”, ogni comando impartito ai nostri assistenti richiede un elaborato sistema di riconoscimento vocale. Nonostante oggi questa tecnologia sia sfruttata da molti device, non sono però così lontani i tempi in cui la biometria era un’idea futuristica. Vediamo insieme i 5 film che hanno anticipato tali tecnologie.

Blade Runner

L’iconico film ambientato nel 2019, ambientato in una Los Angeles distopica, l’accesso alla casa del cacciatore di taglie Rick richiede delle autorizzazioni biometriche. Ecco che entrano in scena il riconoscimento delle impronte digitali, oggi superato da riconoscimenti biometrici più complessi o sostituiti da lettori di impronte sotto al display.

Star Trek – Alla ricerca di Spock

Già nel 1984, nel terzo capito della famosissima saga, il riconoscimento vocale assume un ruolo cruciale nella trama stessa del film. L’identificazione vocale, infatti, permette al capitano Kirk di avviare il processo cruciale di autodistruzione della nave stellare Enterprise.

Mission Impossible

Nel famosissimo film del 1996, i membri della IMF (Impossible Mission Force), si trovano a doversi confrontare con dispositivi basati sul riconoscimento biometrico. Uno su tutti: il super computer centrale della CIA, localizzato nella base di Langley, è protetto da impronta vocale, oltre che dall’identificazione della retina e da altre misure di massima sicurezza.

Face/Off – Due facce di un assassino

Anche in questo film, la tecnologia di riconoscimento vocale è protagonista di alcune scene. In particolare il chip impiantato nella gola di uno dei personaggi replica la voce in maniera perfetta, assicurando una corrispondenza ottimale.

Mr & Mrs Smith

Nel film del 2005 con protagonisti Angelina Jolie e Brad Pitt, si scontrano con la tecnologia di identificazione vocale per poter accedere al pc del signor Smith.

“Si è a lungo fantasticato sull’autenticazione per mezzo della voce! Crediamo che oggi i tempi siano maturi per un utilizzo sempre più diffuso, e trasversale a diversi settori. I sistemi di verifica in linguaggio naturale e text-independent più avanzati sono infatti in grado di fornire una modalità di identificazione veloce, intuitiva, sicura e fruibile indipendentemente dal canale usato, che si traduce in un’esperienza utente davvero soddisfacente” ha dichiarato Piergiorgio Vittori, Global Development Director e Country Manager Italy di Spitch.


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
1
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Michele Caliani

author-publish-post-icon
Innamorato del mondo e affascinato dalle cose impossibili. Convivo con il mio smartphone e la rete. Nella mia vita suono il pianoforte e nel tempo libero grattugio il violoncello.