fbpx
News

Prima Assicurazioni annuncia risultati record nel primo semestre del 2020

Raddoppiano i clienti attivi

Primo semestre del 2020 da record per Prima Assicurazioni. Nonostante il lockdown, infatti, gli obiettivi della compagnia assicurativa sono stati centrati grazie ad un notevole incremento dei clienti che si è tradotto anche in un sostanziale incremento dei premi. A giugno 2020, la tech company del settore assicurativo ha superato 700 mila clienti attivi.

Prima Assicurazioni annuncia un primo semestre da record con un +94% di premi raccolti

Il lockdown non ha fermato i piani di espansione di Prima Assicurazioni. La tech company che opera come agenzia assicurativa specializzata in polizze auto, moto e furgoni ha messo assieme dati da record. Nel corso dei primi sei mesi dell’anno, infatti, Prima Assicurazioni ha raccolto 115,1 milioni di euro di premi con un incremento, rispetto ai dati dello scorso anno, del +94%. Nel primo semestre del 2019, infatti, i premi raccolti furono meno di 60 milioni di euro.

Questo risultato è stato possibile grazie ad un incremento da record dei clienti attivi che, rispetto allo scorso anno, raddoppiano. Prima Assicurazioni, infatti, ha registrato il superamento di quota 700 mila clienti attivi a giugno. Si tratta di un incremento del +100% rispetto ai dati dello scorso anno.

La compagnia, che opera sia online con canale diretto che attraverso una rete di agenti e broker, ha venduto 462 mila polizze assicurative nel primo semestre con un incremento del 90% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. A garantire il successo di Prima Assicurazioni è stato un eccellente secondo trimestre del 2020. 

Durante questo periodo, infatti, la compagnia ha raccolto premi per quasi 71 milioni di euro (+111%) con oltre 207 mila nuovi clienti acquisiti, più del doppio di quanto fatto registrare nel corso dello stesso trimestre dell’anno passato. La compagnia ha anche raddoppiato i dipendenti, passando da 121 a 240 nel giro di un anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button