fbpx

Project Ara rimandato al 2016 perché scarsamente resistente

Se desiderevate uno smartphone che si aggiornasse non solo a livello di software, ma anche di harware, dovete assolutamente sapere cosa ha in serbo per voi Google. Probabilmente indovinando l’esigenza di mercato, il grande motore di ricerca ha dato il via a Project Ara, un vero cellulare modulare, da poter personalizzare e comporre in tutti […]


Se desiderevate uno smartphone che si aggiornasse non solo a livello di software, ma anche di harware, dovete assolutamente sapere cosa ha in serbo per voi Google.

Probabilmente indovinando l'esigenza di mercato, il grande motore di ricerca ha dato il via a Project Ara, un vero cellulare modulare, da poter personalizzare e comporre in tutti i suoi pezzi: batteria,processore, fotocamera, quasi tutti sostituibili e separati dallo smartphone.
L'ambizioso progetto è stato ideato dalla sezione Advanced Technology and Projects (ATAP)di Google ed il suo lancio di prova sul mercato programmato entro la fine del 2015 nell'isola caraibica di Puerto Rico.

LEGGI ANCHE: Google “smonta” gli avversari con il progetto Ara

Certo, almeno finché Google, attraverso un tweet, non ci ha fatto capire che il progetto sarà rimandato al 2016 inoltrato. Il motivo? Sembra che il nuovo cellulare non riesca a resistere alle cadute accidentali.
Project Ara necessita quindi di essere rivisto e corretto, benché Google sia impaziente di dimostrare il suo nuovo modello in alcune delle principali città degli U.S.A.project_ara

Non è chiaro nè dove nè quando assisteremo alla presentazione del nuovo smartphone modulare, ma sappiamo che Project Ara sarà disponibile per i 2 più grandi operatori telefonici del territorio.

Google darà presto nuovi dettagli.


Letizia Fontanive

Laureata presso Mediazione Linguistica a Milano e follemente innamorata di tutti i videogames per tutte le console da quando aveva 3 anni, non vuole perdersi nulla di tutto l'universo tech e videoludico. E' Final Fantasy e Kingdom Hearts dipendente, fa di Lara Croft e dei protagonisti di Assassin's Creed obiettivi a livello sportivo. Ama i gatti, sostiene di essere educata dai titoli Disney ed ha una smodata simpatia per MyLittlePony.