fbpx

Quandoo torna con Q-award, la classifica delle eccellenze gastronomiche italiane

Quandoo, il servizio online di prenotazione ristoranti a più rapida crescita in Europa e Asia, torna con i suoi Q-award e indica le eccellenze italiane dove mangiare in base alle opinioni dei propri utenti. 3 differenti categorie per mappare il terreno gastronomico italiano: i ristoranti meglio recensiti, quelli più prenotati e le migliori new entry […]


Quandoo, il servizio online di prenotazione ristoranti a più rapida crescita in Europa e Asia, torna con i suoi Q-award e indica le eccellenze italiane dove mangiare in base alle opinioni dei propri utenti. 3 differenti categorie per mappare il terreno gastronomico italiano: i ristoranti meglio recensiti, quelli più prenotati e le migliori new entry dell’anno.

Roma si aggiudica la medaglia d’oro nella classifica Q-Award con la presenza del 40% dei migliori ristoranti della penisiola: Babette, nel centro storico della città eterna, conquista la vetta grazie alle ricercate ricette dell’antica tradizione culinaria italiana. Tra i ristoranti della capitale più recensiti spicca Meat, in terza posizione, con la sua atmosfera settecentesca e rinomati piatti della cultura gastronomica capitolina. Qualche gradino più in basso del podio, Moma Pizzeria Romana, che conferma l’incondizionato amore degli italiani per la pizza, l’alta qualità degli ingredienti e l’attenzione ai dettagli.TechPrincess_Quandoo_Q-award

Con grande sorpresa, rientrano anche delle città minori. Agli italiani, ad esempio,piace assaporare una buona birra, ricercata e artigianale, accompagnata da deliziosi piatti tipici all’Unibirra di Varese, che si posiziona tra i primi posti nella classifica.
Circa il 16% degli italiani ama scovare e testare ristoranti nella tranquillità della provincia, lontani dal caos cittadino, dove poter deliziare il palato con piatti tipici della tradizione, ma non solo. Molto apprezzati, stando alla classifica, anche il messicano Pura Brace Grill House a Vedano al Lambro in provincia di Monza e Brianza e il giapponese Lin Sushi a Legnano, nella periferia di Milano.

Nonostante gli italiani prediligano i sapori di casa, il 30% dei ristoranti della classifica, si differenzia per una connotazione più etnica.
In particolare, è la raffinata arte culinaria giapponese ad essere la più apprezzata dagli italiani meritandosi il 13% delle migliori recensioni, con in vetta Okinawa, a Torino, che si colloca persino tra le prime 10 classificate. Il palato italiano ama lasciarsi tentare anche dagli aromi più piccanti e calienti della cucina messicana con il 10% dei ristoranti recensiti.
Nella classifica Q-Award si evincono anche dati relativi ai 10 ristoranti più prenotati dagli italiani.

La capitale domina anche in questo caso con il 70% delle preferenze. Sul podio, infatti, tre ristornati romani, Flavio Al Velavevodetto nel quartiere Testaccio, Hopside in quello Ostiense e Ristorante Piperno nel centro storico della città.TechPrincess_Quandoo_Q-award
La cucina tipica italiana è la preferita non solo a Roma, ma anche nelle città minori: il ristorante Da Mimmo tra le mura bergamasche di Città Alta e la Trattoria Caprese a Monza catturano la curiostà degli utenti, collocandosi in cima alla classifica delle prenotazioni.

Quandoo premia sempre anche le iniziative più innovative. Ed ecco che nella categoria “new entries” trovano spazio un po’ tutte le regioni italiane. Nella top 10 regna incontrastata la Toscana che presenta ben 3 ristoranti fiorentini: 1950 American Diner, L’amorino e Trattoria Gargani. Anche Roma non è da meno ma nei migliori dieci si distinguono anche i Castelli Romani con l’oasi tranquilla e immersa nel verde dell’agriturismo La Collina o il pub che rimanda ai fioriti giardini della baviera del Kirby’s Garden e Corsico con il meno padano ma più ispanico Sabor Catalan.TechPrincess_Quandoo_Q-award

Agli esercizi commerciali selezionati sono state consegnate, direttamente dal management di Quandoo, l’attestato ufficiale, la targa e una specifica vetrofania da apporre sulle vetrine del locale.

Le liste dei vincitori sono online sul sito web di Quandoo.


Carlotta Bosca

Appassionata di tutto ciò che è tecnologico. Instancabile videogiocatrice sin dall'infanzia, dipendenza nata con la prima Playstation, in particolare con Tomb Raider 2 e quindi l'amore per Lara Croft. Inguaribile sognatrice, divoratrice di romanzi e fumetti (ossessionata soprattutto da Batman).