fbpx
RecensioniTech

Recensione D-Link DCS‑8600LH: vale la pena acquistare questa videocamera?

D-Link DCS‑8600LH è una videocamera wireless dedicata prima di tutti agli esterni, una soluzione progettata per resistere alle intemperie e che, sulla carta, risulta particolarmente interessante. Ma come si comporta nella vita reale? Per scoprirlo l’abbiamo messa alla prova per qualche settimana e ora siamo pronti a trarre le nostre conclusioni.

Un design vincente

La prima cosa che vi salterà all’occhio è il design: semplice, minimale e, come accadeva per le videocamere del mydlink Pro Wire‑Free Camera Kit, estremamente somigliante a quello della concorrenza. Insomma, i punti in comune con le Arlo di Netgear si sprecano, ma questo non è necessariamente un male. D-Link DCS‑8600LH si sposa perfettamente con qualsiasi genere di ambiente, interni inclusi, così potrete utilizzarla davvero ovunque.

Ad essere vincente poi è il supporto magnetico che troverete all’interno della confezione, un supporto che potete facilmente agganciare alla parete e che vi aiuta ad orientare la videocamera senza troppa fatica. Perché parlo di parete? Perché in realtà è lì che risulta davvero comodo. Appoggiato su un ripiano il supporto diventerà invece tremendamente difficile da addomesticare.

Ad essere poco agevole è anche l’alimentazione. Niente batteria per D-Link DCS‑8600LH, ma solo una classica presa affiancata da un altrettanto tradizionale cavo. Tranquilli però, i suoi 3 metri vi aiuteranno a posizionare tutto senza troppa difficoltà.

Vi ricordo infine che la videocamera è resistente ad acqua, neve e polvere, quindi non allarmatevi di fronte a qualche acquazzone. D-Link DCS‑8600LH riuscirà comunque a svolgere il suo lavoro.

L’installazione di D-Link DCS‑8600LH

Configurare D-Link DCS‑8600LH è facilissimo: scaricate l’app mydlink – disponibile sia su iOS sia su Android – e poi seguite le indicazioni a video. In meno di 10 minuti dovrebbe essere tutto perfettamente funzionante.

mydlink
mydlink
Price: Free+
mydlink
mydlink
Price: Free+

Ricordatevi che, di default, potrete sfruttare lo slot SD per salvare i filmati in locale. In alternativa potete iscrivervi al cloud mydlink per conservare i filmati online, ma attenzione ai prezzi: la versione gratuita del servizio prevede infatti la conservazione dei video registrati solo per 24 ore, mentre per arrivare a 7, 14 e 30 giorni dovrete pagare un abbonamento che va da 24,99 ai 99,99 euro all’anno.

Come funziona la videocamera?

Partiamo dagli evidenti pro di D-Link DCS‑8600LH. Il sensore da 2 megapixel offre video in Full HD, a 30 fps, con un angolo di visione di 135° e uno zoom digitale 4x. Le immagini sono nitide e piuttosto dettagliate, mentre la visione notturna risulta convincente e vi aiuta a vedere ad una distanza di circa 7 metri.

Promossi anche il rilevamento di suoni e movimenti, che vengono notificati nel giro di pochi secondi tramite push, e l’audio a due vie, il che significa che potrete sia ascoltare voci e rumori sia utilizzare il microfono per parlare con chiunque si trovi nei paraggi.

La vera nota dolente è rappresentata dall’applicazione mydlink. L’interfaccia continua ad essere inutilmente dispersiva e complessa, manca ancora il geofencing e le funzionalità più avanzate, come Pianificazione e Automazione, non sono particolarmente intuitive e facili da raggiungere.

Qualche parola infine vorrei spenderla per l’integrazione con Amazon Alexa e Google Assistant. Con Alexa e il mio Amazon Echo Show non ho avuto particolari problemi. È bastato un “Alexa, mostrami la videocamera di D-Link” per seguire in streaming ciò che accadeva all’esterno, con una qualità video davvero eccelsa. Con Google Nest Hub e Google Home non ho avuto lo stesso successo: alla fine mi sono arresa e ho avviato manualmente lo streaming su Nest Hub, mentre ho lasciato perdere la trasmissione sulla TV tramite Chromecast. La stessa frase, “Ok Google, mostrami la videocamera di D-Link“, non ha infatti portato al medesimo risultato.

Se volete vedere dal vivo queste due prove, vi invito a vedere il video sottostante.

D-Link DCS‑8600LH: comprarla oppure no?

D-Link DCS-LH8600 è un ottimo prodotto penalizzato da un’app incompleta e confusa. Sulla carta ha tutto ciò di cui avete bisogno – ottima qualità video, audio bidirezionale ed installazione semplice- ma dovrete essere disposti a fare qualche rinuncia.

La videocamera Wi-Fi Outdoor Full HD di D-Link è disponibile al costo di 189,90 euro.

D-Link DCS‑8600LH Videocamera Wi‑Fi Outdoor Full HD

  • Design minimale
  • Installazione alla portata di tutti
  • Ottima qualità video
  • Audio bidirezionale
  • App da rivedere
  • Integrazione con Google Assistant da sistemare
Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker