FeaturedRecensioniTech

Recensione Microtech e-book Pro: un notebook essenziale ed economico

Microtech e-book Pro è un notebook insolito. Mentre infatti la maggior parte dei produttori tende a focalizzarsi su dispositivi di fascia alta, l’azienda italiana ha preferito dedicarsi ad un portatile piuttosto economico senza però lasciare nulla al caso. Il risultato? Ve ne parliamo in questa recensione.

Essenziale e robusto

Ve lo dico subito: Microtech e-book Pro non è un notebook elegante, raffinato e particolarmente originale. Insomma, la prima volta che lo vedrete difficilmente ne apprezzerete il design. Quello che però noterete immediatamente sarà la generale solidità di un prodotto che vanta una scocca in alluminio serie 5000, una cura maniacale per i dettagli e un finish spazzolato con taglio al diamante. Insomma, non fatevi ingannare dalla sua essenzialità perché in realtà il device dell’azienda italiana è pensato per durare nel tempo e accompagnarvi ovunque. Una vocazione testimoniata anche da peso e dimensioni: Microtech e-book Pro infatti pesa solo 1,4 kg e raggiunge uno spessore massimo di 14,5 mm.

Di eccellente fattura la tastiera, che risulta comoda, piacevole al tatto e soprattutto retroilluminata, così potrete digitare anche al buio senza grossi problemi. Niente male anche il touchpad che è compatibile con le gesture di Windows 10, dotato della tecnologia palm-rejection così da eliminare tocchi indesiderati, e soprattutto arricchito da un lettore di impronte digitali. Insomma, niente password da ricordare: per accedere ai vostri dati basta un dito.
Ad essere decisamente convincente è anche il display. Microtech e-book Pro infatti si presenta con uno schermo IPS da 14,1 pollici con risoluzione Full HD e cornici estremamente sottili. A caratterizzarlo anche la tecnologia One Glass Solution che riduce lo spazio tra il pannello LCD e il vetro protettivo per minimizzare i riflessi della luce solare e aumentare la profondità dei colori.

Sotto la scocca

Microtech e-book Pro viene venduto in due versioni: N4000 e N5000. Cosa cambia? Semplice: CPU, RAM e GPU. La prima variante, quella più economica, monta un processore Intel Celeron (Gemini Lake) Serie N4000 a 64 bit  e 4 GB di RAM, mentre il secondo modello sfrutta un Intel Pentium (Gemini Lake) Silver N5000 a 64 bit e 8 GB di RAM. La scheda grafica invece è una Intel HD Graphics 600 sull’N4000 e una Intel HD Graphics 605 sull’N5000.
Tutto il resto rimane praticamente identico: su entrambi i device abbiamo una capacità di archiviazione di 32 GB eMMC affiancata da un SSD che può essere da 60, 120 o 240 GB, ma anche il medesimo Bluetooth 4.0, il supporto al Wi-Fi 802.11 ac, 2 porte USB, un jack da 3,5 mm, una porta micro-HDMI e un lettore di microSD. Una differenza però c’è: l’e-book Pro N5000 è dotato di un utilissimo ingresso USB-C, non presente invece sul fratello minore.
Veniamo infine alla batteria, da 10.000 mAh su entrambe le varianti. Come si comporta? Beh, davvero egregiamente. L’autonomia di questo e-book Pro infatti vi permette di coprire praticamente un’intera giornata.

Un notebook per studenti

Microtech e-book Pro è davvero un prodotto eccellente. Mi è piaciuto per l’ottima qualità costruttiva, l’ho apprezzato per l’estrema cura dei dettagli, l’ho amato per la sua notevole trasportabilità, ma non è un computer per tutti.

Con questo notebook non ho potuto giocare a nulla di impegnativo, non sono riuscita a montare video o a sfruttare la maggior parte dei programmi Adobe. Insomma, se avete bisogno di svolgere attività impegnative, che hanno bisogno di una certa potenza di calcola, questo dispositivo non fa al caso vostro.

Per chi è adatto quindi e-book Pro? Beh, per tutti gli altri. È perfetto per gli studenti che hanno bisogno di studiare, fare ricerche e scrivere molto, è adatto a chi lavora con documenti di ogni sorta, è l’ideale per chi viaggia molto e cerca qualcosa di efficiente senza investire un capitale.

Se poi volete lanciarvi nel mondo Linux senza impazzire, adorerete la possibilità di utilizzare due sistemi operativi. Sì, avete capito bene. Entrambi i modelli possono essere equipaggiati sia con il tradizionale Windows 10 sia con Pantheon OS, una distribuzione basata su Ubuntu e caratterizzata da un’interfaccia grafica davvero intuitiva. Insomma, volendo potete avere il meglio dei due mondi a portata di mano. Tranquilli, per passare da un sistema all’altro non dovrete impazzire: in fase di accensione Microtech e-book Pro vi chiederà quale OS avviare.

Microtech e-book Pro: comprarlo o non comprarlo?

L’avrete ormai capito: la risposta è sì. Se appartenete ad una delle categorie descritte poco sopra, allora Microtech e-book Pro è decisamente un ottimo investimento.

I prezzi? Davvero contenuti: e-book Pro N4000 parte da 349 euro mentre per la versione N5000 saliamo a 429 euro. Con l’acquisto dei due laptop inoltre è incluso un anno di abbonamento a Defenx Security Suite, un software realizzato in Svizzera che vi protegge da virus, spyware e malware.

Microtech e-book Pro N4000/N5000

  • Ottima qualità costruttiva
  • Buon display
  • Tastiera molto comoda
  • Doppio sistema operativo
  • Buona autonomia
  • Il design può non piacere a tutti
  • Prestazioni non adatte a compiti gravosi
Tags

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker