!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');

Regali in ufficio: ecco come sorprendere i propri colleghi

Non solo amici e famigliari. In vista del Natale molti di noi si trovano alla ricerca di regali anche per coloro con cui condividiamo la nostra quotidianità sul lavoro: i nostri colleghi. Ma cosa regalare, soprattutto se abbiamo a che fare con persone di cui non conosciamo bene i gusti, o abbiamo trascorso insieme talmente […]


Non solo amici e famigliari. In vista del Natale molti di noi si trovano alla ricerca di regali anche per coloro con cui condividiamo la nostra quotidianità sul lavoro: i nostri colleghi. Ma cosa regalare, soprattutto se abbiamo a che fare con persone di cui non conosciamo bene i gusti, o abbiamo trascorso insieme talmente tanti anni da rischiare di scadere nel banale?

La risposta arriva dalla piattaforma Collettiamo.it, nata per la raccolta di denaro online dalla start up francese Le Pot Commun. Ecco alcuni consigli: prima di tutto, la parola d'ordine è 'personalizzazione'. Regali mirati, più facile con persone che si conoscono da più tempo, ma sempre meglio evitare regali anonimi o di poca utilità anche con nuovi collaboratori. In quest’ultimo caso, si può puntare a un prodotto tipico del proprio territorio. Da evitare rigorosamente invece i regali riciclati e capi di abbigliamento, a meno che non si conoscano molto bene i gusti del collega.

Serena De Luca, Country Manager Italia, afferma: “La nostra piattaforma permette di organizzare velocemente e con successo una colletta di gruppo per far arrivare il nostro pensiero a un collega che per qualche motivo non è presente, ha intenzione di cambiare lavoro o sta entrando in maternità”.

Quale migliore occasione per organizzare quindi una colletta personalizzata, che vede il coinvolgimento di tutti e che prevede un biglietto di auguri o di congedo? Come suggerisce il nome, Collettiamo.it è l'ideale per un'idea di questo genere: basta creare una colletta e condividerla tramite Facebook, WhatsApp, o via e-mail. Tutti coloro che ricevono l’invito hanno la possibilità di partecipare tramite la propria carta di credito, senza iscrizione e in modo sicuro grazie al sistema di verifica 3D Secure. Una volta chiusa la colletta, l’organizzatore può scegliere se incassare l’importo oppure richiedere l’invio del bonifico sul conto di un’altra persona.


Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link