fbpx
CulturaViaggi

San Valentino nel mondo, tra mete di viaggio e tradizioni straniere

San Valentino è il giorno ideale per trascorrere del tempo con la persona amata e sono molti gli italiani che hanno scelto di trascorrerlo in giro per il mondo. Secondo i dati di Volagratis, tra gli italiani che viaggiano per San Valentino, il 77,4% ha optato per un regalo alla persona amata, mentre il 37,4% desiderava evadere dalla routine.

Quest’anno la meta preferita sarà Madrid (12,9%), seguita da Londra (7,4%) e Milano (5,3%). Per chi ha in programma di visitare una di queste tre destinazioni, ecco un breve elenco delle “cose da fare” con i luoghi da non perdere in una fuga romantica.
Partiamo con la prima meta, Madrid: dove l'ideale per evitare la folla è il Parco Del Retiro, dove troverete all’interno il Palazzo di Cristallo. Se invece avete scelto Londra, si potrà trascorrere una serata sotto le stelle con un flute di champagne in mano presso il Greenwich Observatory o fare una gita alternativa alle porte di Londra tra Brighton, Oxford e molte altre. Per chi invece desidera restare in terra italica, scegliendo Milano, potrà sbizzarrirsi tra Fondazione Prada e le Terme.

Ma scopriamo insieme anche quali sono le tradizioni romantiche in altri stati legate a questa ricorrenza. Cominciamo con la Germania, dove oltre ai soliti biglietti di San Valentino e ai fiori, vige una tradizione piuttosto insolita per dimostrare il proprio amore: spedire un maiale, che simboleggia fortuna e passione ardente. Si usa una sua rappresentazione, come un disegno, una figura decorativa o un maiale di cioccolato.

Passiamo a tutt'altra zona del mondo: siamo a Taiwan, dove le rose hanno un significato molto importante. Una rosa rossa significa “Sei il mio unico amore”; 11 rose significano “Sei la/il mia/o preferita/o”, mentre addirittura 99 rose vogliono dire “Per sempre” e con 108 chiedete: “Vuoi sposarmi?”. Fate attenzione al numero di rose che comprerete, per non creare situazioni imbarazzanti! Spostandoci ancora più a Oriente, arriviamo in Giappone, dove sono le donne a fare i regali agli uomini, solitamente cioccolatini. Nel paese del Sol Levante l’amato non è il solo a ricevere cioccolatini, poiché è tradizione regalarli anche ad amici e colleghi, ma il partner è il solo a ricevere l'honmei choco, un cioccolatino speciale che si regala solo a lui. Un mese dopo, sono le donne a ricevere doni dagli uomini durante il White Day. In questo caso l’amata riceverà regali rigorosamente di colore bianco, compresi cioccolatini e lingerie.

Tornando in Europa invece, andiamo in Finlandia, dove il 14 febbraio si celebra l’amore, senza però focalizzarsi sulla coppia, bensì sugli amici. Si chiama Ystävänpäivä (il giorno dell’amicizia) e ci si scambiano regalini o lettere. Sempre al nord, in Danimarca, vige la tradizione di spedire alla propria amata le “gocce di neve”, ossia dei fiori bianchi. Inoltre, le giovani coppie si scambiano poesie d’amore, chiamate gaekkebrev, anonime, ma firmate con tanti puntini quante le lettere del nome del mittente.

Infine arriviamo negli States, dove San Valentino è un giorno importante, ma esiste una tradizione molto speciale ed esclusiva, accessibile solo a pochi. A New York, l’emblematico Empire State Building ospita solo dieci matrimoni il 14 febbraio. Per essere tra le dieci fortunate coppie, bisogna partecipare al concorso annuale organizzato dallo staff.

Tags

Francesca Sirtori

Indielover, scrivo da anni della passione di una vita. A dispetto di tutti. Non fatevi ingannare dal faccino. Datemi un argomento e ne scriverò, come da un pezzo di plastilina si ottiene una creazione sempre perfezionabile. Sed non satiata.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker