fbpx
scavengers-gioco-anteprima

Scavengers: hands-on – Una prova di gioco con del potenziale
Abbiamo messo mano sulla versione demo di Scavengers, un nuovo sparatutto strategico con uno sfondo survival.


Scavengers potrebbe essere definito come un gioco sparatutto strategico con uno sfondo survival. Si tratta di un titolo di Midwinter Entertainment che verrà presto rilasciato in versione free-to-play e che noi abbiamo provato in anteprima. Scoprite tutte le nostre considerazioni in questa breve recensione.Scavengers: lo stile di gioco

Scavengers: lo stile di gioco

Nel mondo di gioco, ci saranno diversi gruppi composti da tre persone in lotta per la sopravvivenza. Parliamo di un ibrido tra PVP e PVE, con una buona scelta di classi e armi e uno scenario ghiacciato e ostile. Le diverse squadre dovranno lottare in PVE (player versus environment) contro i diversi NPC nemici e l’ambiente ostile. Saranno inoltre impegnate in PVP (player versus player) le une contro le altre. Per darvi un’idea di quello che possa essere effettivamente lo stile di gioco, vi basta pensare a una sorta di zona nera di The Division.

Le premesse sembrano davvero interessanti, soprattutto per la varietà di gameplay. Sarà stato effettivamente all’altezza di quello che aspettavamo? È tempo di scoprirlo nella nostra anteprima.

Cosa è esattamente Scavengers?

Scavengers non è un titolo del tutto nuovo nel mercato videoludico, eppure non sa di già visto. Si tratta di un gioco che mette insieme più caratteristiche, senza esagerare.

Abbiamo di base uno sparatutto, con una componente equiparabile a un Battle Royal. Durante l’esplorazione, infatti, è possibile raccogliere bottini, armi e risorse. La seconda interessante caratteristica è la parte survival: lo scopo, infatti, è uccidere tutti i nemici e sopravvivere all’ambiente. Ogni squadra deve seguire diverse missioni, recuperare oggetti e risorse e affrontare gli NPC sparsi nella mappa. Oltre a questo, però, anche l’ambiente ci darà del filo da torcere.

Scavengers
Scavengers
Developer: Midwinter Entertainment
Price: 0

Lo scontro con gli NPC è ben strutturato; si possono affrontare in modi differenti, combinando le proprie abilità con quelle degli altri membri della squadra. Si potranno affrontare attraverso uno scontro diretto, oppure con l’uso di trappole. Il gameplay non si limita alla sola scelta di una classe iniziale, ma prevede il suo continuo miglioramento, ma proviamo a spiegarci meglio. Durante il corso della partita, oltre ad affrontare nemici di ogni genere, raccoglieremo risorse che ci consentiranno di potenziare le nostre armi. Oltre a questo, saremo anche in grado di crearne di nuove e più potenti.

In Scavengers, però, lo scontro non si limita al PV, non ci sono solo NPC da sconfiggere, ma anche giocatori reali. Sempre composti da gruppi di tre persone, sparsi nel mondo di gioco, ci saranno altre squadre pronte a darci del filo da torcere. Le affronteremo allo stesso modo in cui affrontiamo gli NPC, solo che dovremo porre maggiore attenzione. Gli utenti sono decisamente più complicati da gestire rispetto ai nemici controllati dal computer.

Un ambiente ostile non ancora completo

Un’altra parte interessante di Scavengers è l’ambientazione. Tutto lo scenario non è semplicemente un background lasciato al caso, ma un ambiente studiato al massimo. Parliamo di uno scenario post-apocalittico ricco di neve e ghiaccio. Questo sarà, oltre che affascinante da vedere, anche complesso da gestire. Durante il corso del gioco, infatti, ci saranno alcune tempeste di neve che non solo limiteranno la nostra visuale, ma intaccheranno anche la nostra salute. La barra della stessa, inoltre, sarà affetta anche dal congelamento, ma come funziona? Una volta incontrata una tempesta (a meno che non ci si trovi in un ambiente protetto), non solo perderemo vita, ma una barra di ghiaccio si insidierà nella nostra vita.

Avete presente le radiazioni di Fallout? Ecco, il ghiaccio funziona esattamente nella stessa maniera. La vostra vita, quindi si accorcerà drasticamente e basterà un “niente” per mettervi KO. Non solo le tempeste, però, possono portarvi al congelamento. Anche stare per troppo tempo lontani da un accampamento, immersi nel ghiaccio o nella neve, vi porterà allo stesso risultato. Per evitare di morire congelati, dunque, dovrete cercare dei ripari e, soprattutto, dei falò.

Se l’ambiente è ben strutturato, quello a peccare è un po’ la lore del gioco. Lo scenario post-apocalittico è interessante e si dimostra una buona premessa, ma manca di un forte sviluppo. Certo, per questo tipo di giochi non è essenziale, ma potrebbe concorrere alla massima riuscita finale. La base è semplice: un pianeta in declino, l’umanità in pericolo e la lotta per il ripristino delle migliori condizioni di vita. Tutto questo freddo ricorda lontanamente Snowpiercer. Lotta per la sopravvivenza, freddo difficile da affrontare, scontri tra gli uomini.

Scavengers: non ancora pronto, ma ci sta lavorando

È fondamentale ricordare che, la versione di Scavengers da noi provata, era soltanto una demo di una versione del gioco non definitiva. Per questo motivo è normale che il titolo ci sembrasse incompleto. Non vogliamo pertanto dare un giudizio finale, ma solo fare qualche considerazione.

Le basi sono interessanti e promettono bene sia per il gameplay, sia per lo sviluppo di una eventuale lore. Il titolo, infatti, potrebbe dimostrarsi un’ottima alternativa per i giocatori appassionati a Destiny 2. Ci sono le armi, ci sono le squadre, ci sono i nemici e la varietà. Si tratta solo di creare una base solida e duratura, che speriamo possa funzionare come deve.

Scavengers
Scavengers
Developer: Midwinter Entertainment
Price: 0

 

 


Giulia Garassino

Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, a occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!