fbpx
CulturaEventi

ShorTS International Film Festival: a Trieste proiezioni in realtà virtuale

Arriva la 22° edizione di ShorTS International Film Festival, con una selezione interamente dedicata ai corti girati in realtà virtuale. L’evento si terrà a Trieste a partire da lunedì 5 luglio, e proseguirà fino a sabato 10

Tutto pronto per la 22° edizione dello ShorTS International Film Festival

L’appuntamento per la ventiduesima edizione del ShorTS International Film Festival ha finalmente una data e un luogo: Trieste, 5 luglio 2021. L’evento durerà ben 5 giorni, e si terrà presso la Casa del Cinema, dalle 18:30 alle 20:30. Nella location di piazza Duca degli Abruzzi, invece, avverrà la proiezione gratuita dei corti girati in realtà virtuale. La piazza diventerà così una sala cinematografica virtuale all’aperto, nella quale gli spettatori potranno godere della nuova tecnologia. Saranno adibite delle postazioni, dotate di visore VR e poltrona girevole, per assicurare la massima immersione possibile nelle opere in cartello. Queste sono ben 13, visionabili gratuitamente, ma con obbligo di prenotazione sul sito dedicato.

I 13 corti in concorso

Ai due corti vincitori verrà assegnato il premio del pubblico del valore di 2.000,00 euro e il premio Rai Cinema Channel VR del  valore di 3.000,00 euro. Quest’ultimo riconoscimento mira a premiare l’efficacia di un racconto che ben si presti ad essere diffuso sui canali web e prevede un contratto di acquisto per tre anni dei diritti web del corto da parte di Rai Cinema. I 13 corti in concorso provengono dai paesi più disparati, dagli Stati Uniti alla Cina, dall’Iran all’Australia, dalla Romania all’Italia. Anche i generi sono di varia natura, spaziando da opere più sperimentali fino a cortometraggi di fiction, passando per grandi temi di attualità.

ShorTS International Film Festival: l’anteprima italiana di Longing Souls

In programma sempre lunedì 5 luglio alle ore 20.00 al Cinema Ariston l’anteprima italiana di “Longing souls” (El alma quiere volar) di Diana Montenegro García, quarto film in concorso nella sezione Nuove Impronte, dedicata ai migliori lungometraggi del cinema emergente realizzati da registi esordienti o non ancora noti al grande pubblico. Esordio nel lungometraggio della regista colombiana Diana Montenegro García, che racconta una saga matriarcale, tratteggiando un ritratto intimo della femminilità con rimandi alle atmosfere di Isabel Allende e Federico García Lorca. Protagonista Camila, 10 anni, che ha un solo desiderio: vuole che i suoi genitori divorzino. Durante le vacanze scolastiche scopre che le donne della sua famiglia sono maledette, lei compresa. Mentre cerca di far avverare il suo desiderio, Camila dovrà accettare il fatto di crescere in una famiglia disfunzionale. Alle ore 21.00 la serata di lunedì 5 luglio prosegue al Giardino Pubblico Muzio de Tommasini con le proiezioni sotto le stelle di Maremetraggio, storica sezione competitiva di ShorTS dedicata ai migliori corti del panorama internazionale.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button