fbpx
NewsTech

Sicurezza digitale e bambini: il progetto Midori Motorsport

Il connubio tra sicurezza digitale e bambini è un tema estremamente attuale. Secondo un recente rapporto redatto da Auditel e Censis, in Italia oltre il 50% dei bambini tra i 4 e i 10 anni hanno accesso ad una connessione internet. Proprio per questo motivo, l’educazione in merito alla sicurezza digitale, è molto importante. A fornire gli strumenti per un uso consapevole della rete ci ha pensato l’ambizioso progetto Midori Motorsport, promosso dalla nota azienda Kaspersky.

Midori Motorsport di Kaspersky
L’iniziativa Midori Motorsport promossa da Kaspersky in collaborazione con Educazione Digitale

Spiegare la sicurezza digitale ai bambini

Alla base del progetto di Kaspersky c’è la volontà di coinvolgere i docenti delle scuole primarie. Midori Motorsport si propone così di mettere a disposizione degli insegnanti delle vere e proprie guide pedagogiche ed informatiche. L’intera operazione prevede la creazione di laboratori e giochi, per fornire ai bambini gli strumenti per riconoscere le eventuali minacce del web. Il progetto vede anche la collaborazione di Educazione Digitale, piattaforma didattica gratuita riconosciuta dal MIUR. Oltre alla difesa contro eventuali malfattori, Midori Motorsport si concentra anche su temi importanti come la privacy e la protezione dei dati personali. Sempre nell’ambito del progetto è stato realizzato un libro illustrato per ragazzi dal titolo “MIDORI KUMA e la gara davvero speciale”. Il testo è stato scritto da Alessia Cruciani (nota giornalista e autrice) ed illustrato da Gianfranco Florio (già collaboratore per Disney, Pixar e Topolino). Parlando dell’iniziativa la stessa autrice ha dichiarato:

“Credo fortemente nella necessità di fornire un’educazione digitale a bambini e ragazzi. E il progetto ideato da Kaspersky va proprio in questa direzione. Se è vero che il mondo virtuale offre tante opportunità, è altrettantofondamentale conoscere le regole essenziali, da subito, per viverlo senza spiacevoli incidenti.

Per questo ho portato Midori Kuma e i suoi amici in pista a vedere una gara di kart, spiegando loro che, così come ci vuole una patente per guidare, ne servirebbe una anche per viaggiare online senza correre il rischio di andare a sbattere”

Il libro sarà disponibile in formato digitale sulla piattaforma di Educazione Digitale. Per i primi 300 insegnanti iscritti, invece, è prevista una copia cartacea omaggio, comprensiva di sticker raffiguranti i personaggi rappresentati.

Come partecipare al progetto

Il progetto Midori Motorsport è aperto a tutti gli insegnanti delle scuole primarie. Per partecipare basterà effettuare il processo di registrazione sulla piattaforma di Educazione Digitale. L’intera formazione sarà a cura di Kaspersky, che dal 1997 è specializzata in sicurezza informatica e digital privacy.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button