fbpx

Dopo aver incuriosito (e terrorizzato) i giocatori da quando è uscito per PC ad Halloween (“casualmente”), Raiser Games e Protocol Games sono ansiosi di rivelarlo: Song of Horror, la loro nuova interpretazione del genere survival horror, verrà lanciato su PlayStation 4 e Xbox One verso il secondo trimestre 2020.

Lo scrittore scomparso

La spaventosa storia di Song of Horror ci porta a investigare su Sebastian P. Husher, uno scrittore scomparso assieme alla propria famiglia per motivi ancora avvolti in uno strano mistero. Il nostro compito è quello di investigare con tutti i mezzi a nostra disposizione e scoprire cosa si celi dietro questa storia.
È stato già annunciato che la saga di Song of Horror conterà cinque episodi, che saranno tutti disponibili su console tra la primavera e l’estate del 2020. I primi due son già disponibili per PC, mentre il terzo arriverà (sempre “casualmente”) venerdì 13 dicembre su Steam.

Il terzo capitolo è ispirato al famoso gioco survival-horror Obscure e come scopriranno presto anche i giocatori della console, Song of Horror rende omaggio a diversi classici giochi horror, come Alone in the Dark, Resident Evil e Silent Hill.

Col proseguire di questo nuovo capitolo, si dovrà affrontare un’entità ultraterrena che usa un’intelligenza artificiale avanzata che gli consente di modificare il proprio comportamento per reagire alle azioni e alle decisioni assunte dal giocatore.

Diverse prospettive

 

È quasi giunto il momento per il prossimo passo nella storia di Song of Horror, e questo significa portare il gioco su cui abbiamo lavorato anni a un nuovo pubblico” ha dichiarato Ignacio Fernández, co-fondatore di Protocol Games, lo studio dietro Song of Horror. “Le console sono sempre state la casa tradizionale dei giochi survival horror, quindi è fantastico poter portare il nostro titolo ai giocatori che adorano questo genere. Non vediamo l’ora!“.
È possibile scegliere il proprio personaggio tra un gruppo di soggetti, ognuno con la propria storia e caratteristiche uniche.

Nel corso del gioco, a seconda del personaggio che avremo scelto, affronteremo la storia da una prospettiva unica e influenzata dalle azioni. Esploreremo luoghi infestati e sinistri per raccogliere indizi su Sebastian P. Husher e il segreto che lo avvolge. E ricordate: quando i personaggi muoiono, muoiono per sempre. Ma l’orrore continua …

[amazon_link asins=’B015QCU4M0,B01LZN6PK7,B076BVV7YC’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’96ff576b-b8f4-48a9-8063-ee31745d7140′]

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
0
Rabbia
Confusione Confusione
0
Confusione
Felicità Felicità
0
Felicità
Amore Amore
0
Amore
Paura Paura
0
Paura
Tristezza Tristezza
0
Tristezza
Wow Wow
0
Wow
WTF WTF
0
WTF
Elisa Erriu

author-publish-post-icon
"Lo scrivere" è il suo mestiere. Ma oltre alla coltre delle sue varie esperienze giornalistiche e dei suoi Master, c'è un mondo fatto di fantasy, anime, film, videogame, musica, Ichnusa, My Little Pony e oggettistica del Re Leone (l'originale!). Attenzione: se pronunciate per tre volte il suo nome giapponese, apparirà alle vostre spalle.