fbpx
AttualitàCulturaNews

Gli Stati Uniti boicottano le Olimpiadi Invernali in Cina

Gli atleti potranno comunque gareggiare. Pechino risponde minacciando "contromisure risolute"

Gli Stati Uniti hanno annunciato un boicottaggio diplomatico delle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022, motivando la scelta con le violazioni dei diritti umani da parte della Cina. Gli atleti potranno comunque partecipare ma non ci saranno diplomatici ad accompagnarli. La Cina risponde alla presa di posizione dell’amministrazione Biden dicendo che i Giochi non dovrebbero servire per uno “show politico”. E che ci saranno contromisure risolute“.

Gli Stati Uniti annunciano il boicottaggio diplomatico delle Olimpiadi in Cina

L’amministrazione Biden ha spiegato che non manderà gli ufficiali di governo in Cina per protestare contro i campi di concentramento e le campagne di sterilizzazione forzata contro gli Uighur e le minoranze mussulmane a ovest della Cina, nella regione dello Xinjiang. Il governo americano ha determinato che queste violazioni costituiscono genocidio e crimini contro l’umanità.

La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki ha spiegato che “Gli atleti del Team USA hanno il nostro pieno supporto. Staremo dietro loro al 100%, mentre tifiamo per loro da casa”. L’amministrazione “pensa che non sarebbe stato giusto penalizzare gli atleti che si sono allenati e preparati per questo momento”. Tuttavia, non contribuiremo alla fanfara dei Giochi”.

portavoce casa bianca-min
La portavoce della Casa Bianca Jen Psaki durante la conferenza stampa

Mandare dei rappresentanti diplomatici ai Giochi ha una lunga tradizione. Quest’estate ai Giochi Estivi in Giappone la First Lady Jill Biden aveva accompagnato la delegazione. Questa volta non ci sarà. E Psaki ha spiegato che il governo si è consultato con gli alleati prima di questo annuncio: Australia, Canada e UK stanno considerando un possibile boicottaggio.

La risposta cinese

Il portavoce del Ministro degli Esteri cinese Zhao Lijian ha dichiarato: “I politici USA continuano a esaltare il boicottaggio diplomatico per le Olimpiadi Invernali di Pechino. Sono completamente illusi, esagerati e manipolativi a livello politico”. Ha poi rimarcato dicendo che i politici americani non sono in ogni caso invitati alle cerimonie di apertura e chiusura.

La situazione politica fra i due Paesi raggiunge un altro punto di frizione. Oltre alle questioni dei diritti umani nella provincia dello Xinjiang, con oltre un milione di Uighur imprigionati e sterilizzazione delle donne del gruppo etnico, ci sono le minacce a Taiwan e la soppressione del processo democratico a Hong Kong.

Bestseller No. 1
Promise Me, Dad: Joe Biden
  • Biden, Joe (Author)
Source
ABC News

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button