fbpx

Tiscali e la svolta social della linea ADSL

Tiscali ha presentato Tiscali Social Wi-Fi, servizio riservato ai clienti della compagnia telefonica, che permetterà di essere sempre connessi e di navigare gratuitamente tramite una sorta di sharing della connessione senza fili. Gli utenti iscritti al servizio metteranno a disposizione una piccola parte della loro connessione ADSL, per ricevere in cambio l’accesso alla rete Wi-Fi […]


Tiscali ha presentato Tiscali Social Wi-Fi, servizio riservato ai clienti della compagnia telefonica, che permetterà di essere sempre connessi e di navigare gratuitamente tramite una sorta di sharing della connessione senza fili.

Gli utenti iscritti al servizio metteranno a disposizione una piccola parte della loro connessione ADSL, per ricevere in cambio l'accesso alla rete Wi-Fi messa a disposizione dalla community degli aderenti all'iniziativa di Tiscali, presente su tutto il territorio nazionale. L'iscrizione avviene su base volontaria – dunque non tutti coloro che hanno un contratto con Tiscali potranno e dovranno usufruire del servizio – e necessita di alcuni requisiti imprescindibili: bisogna ovviamente avere un'utenza Tiscali, nonché determinate caratteristiche del modem, che deve rientrare in alcune tipologie, marche, modelli e versione firmware.

Una volta richiesta e completata l'iscrizione, che è totalmente gratuita, l'utente riceverà un segnale secondario dedicato allo sharing di rete Wi-Fi: questa aggiunta non comporterà nessun rallentamento della connessione principale, per la quale viene garantita la normale velocità di upload e download.

Il servizio Tiscali Social Wi-Fi sarà inizialmente disponibile in alcune zone della Sardegna per poi essere esteso esteso a tutto il territorio nazionale. Per informazioni, vi rimando al sito ufficiale.


Condividi la tua reazione

Confusione Confusione
1
Confusione
Felicità Felicità
4
Felicità
Amore Amore
2
Amore
Tristezza Tristezza
7
Tristezza
Wow Wow
3
Wow
WTF WTF
5
WTF
Martina Ghiringhelli

author-publish-post-icon
Studentessa di Linguaggi dei Media con la passione per le notizie strane (e spesso inutili). Gamer da sempre, ricorda lunghe sessioni di Tetris alla tenera età di sei anni. Ama ciecamente tutto ciò che è geek o viene dal Giappone e legge qualsiasi cosa, dalle etichette dello shampoo a Game of Thrones.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link