CulturaViaggi

Trasferirsi, eterno dilemma? Non più: arriva MoveHub

movehub sito per trasferirsiQuella a emigrare è, con tutta probabilità, una tendenza propria dell'essere umano, ovunque egli abiti e indipendentemente dalle sue condizioni socio-economiche: chi è pronto a nuove avventure, difficilmente smuove dalla sua idea di insediarsi in una nuova cultura. Quante volte, però, questo istinto viene represso da una serie di dubbi che rendono il trasferimento una mossa da calibrare con attenzione: solitamente, il problema maggiore riguarda l'aspetto economico, ma altri generi di problemi sono sempre in agguato a rovinare il sogno di una (nuova) vita. "Mi converrà trasferirmi? Dove sarebbe meglio che mi trasferissi? Quanto mi costerebbe la vita lì?" A fugare questi e altri dubbi ci pensa MoveHub, il primo portale dedicato esclusivamente al trasferimento all'estero.

Nato nel Novembre 2013 da un team di esperti di marketing e vendite, nonché appassionati di viaggi, MoveHub si autodefinisce "la cosa migliore dopo il pane a fette" e, umorismo a parte, è innegabile che possa proporsi come un punto di riferimento per i numerosi aspiranti emigranti di tutto il mondo. Basta scegliere la città in cui ci si vuole trasferire e inserirla nel portale, preceduta dal luogo di partenza, per ottenere tutte le informazioni disponibili riguardanti la vita, l'educazione e la condizione sociale del proprio posto dei sogni. Non solo: con i giusti input, riguardanti ad esempio la data prevista per il trasferimento e la volontà o meno di traslocare i propri mobili nella nuova abitazione, il sistema è in grado anche di calcolare i costi e di trovare la soluzione più comoda ed economica.

Una dimostrazione pratica su come funziona il sito è sicuramente più utile di mille parole. Farò un piccolo esperimento: immaginerò di dovermi trasferire durante il mese di Aprile 2014 e compilerò passo passo i campi necessari a ricevere informazioni dettagliate riguardanti i costi del mio grande passo. La città in cui ho deciso di andare a vivere, partendo dalla mia Milano, è Berlino, in Germania: la capitale tedesca è infatti indicata dal sito come una delle città migliori in quanto a qualità della vita.

Prima di tutto, inserisco la nazione di partenza e quella di arrivo.movehub come funziona step 1Immetto poi qualche informazione rilevante riguardo il mio trasferimento: prima di tutto fornisco la data precisa, poi specifico cosa voglio portare con me, chi pagherà – cioè se mi muovo per motivi personali o aziendali – e se mi serve un servizio di imballaggio. Ho deciso che mi trasferirò il 15 aprile 2014, che porterò con me solo qualche scatola e qualche mobile, che pagherò di tasca mia e che non mi servirà un traslocatore.

movehub come funziona step 2Il sistema mi chiede quindi di specificare quali oggetti verranno con me nella mia nuova casa, così da rendere più agevole e preciso il calcolo del costo del trasporto. Nel mio caso, si tratta di otto scatoloni, quattro scaffali per i libri, tre valigie, una poltrona, un divano, un letto e un televisore.

movehub come funziona step 3Ora è il momento di specificare dove abito attualmente…

movehub come funziona step 4…e dove andrò ad abitare nella nuova città. L'indirizzo di arrivo non è obbligatorio per il preventivo, difatti io non l'ho messo: magari perché non conosco ancora bene le strade di Berlino e preferisco scegliere una casa una volta arrivata a destinazione, dove sarò ospite da un'amica per un po'.

movehub come funziona step 5

Finalmente, fornisco nome e cognome, numero di telefono e indirizzo e-mail: in questo modo il team di MoveHub potrà contattarmi una volta pronto il mio preventivo.

movehub come funziona step 6Clicco su "Compare quotes!" e voilà, non mi resta che aspettare la mail con tutte le informazioni di cui ho bisogno su costi e agevolazioni per il mio trasloco a Berlino.

Come ho appena mostrato, MoveHub è un portale semplice da usare e dall'indubbia utilità, non solo per quanto riguarda il calcolo dei costi di un trasloco. Ad esempio, ad un utente che non ha ancora le idee chiare su dove vorrebbe trasferirsi interesserà sapere che il sito offre classifiche stilate sulla base di diversi parametri, così da poter consultare quella più adatta alle proprie esigenze e valutare le città di conseguenza: ad esempio, le migliori quattro città classificate secondo "Miglior qualità di vita" sono Zurigo, Canberra, Adelaide e Berlino. Ogni città ha poi una sua pagina contenente una descrizione e qualche informazione rilevante, come il tasso criminale o il potere di acquisto del denaro, così da capire se davvero il posto in cui si pensa di spostarsi è quello giusto.

Insomma, se avete sempre sognato di cambiare vita ora non avete più scuse: fate di MoveHub il vostro nuovo migliore amico e lasciate che vi spiani la strada verso la vostra nuova casa.

Tags

Martina Ghiringhelli

Studentessa di Linguaggi dei Media con la passione per le notizie strane (e spesso inutili). Gamer da sempre, ricorda lunghe sessioni di Tetris alla tenera età di sei anni. Ama ciecamente tutto ciò che è geek o viene dal Giappone e legge qualsiasi cosa, dalle etichette dello shampoo a Game of Thrones.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker