fbpx

Treatwell traccia l’identikit del beauty addicted italiano

L’anno volge al termine ed è ora di cominciare a tirare le somme di questi lunghi dodici mesi. Treatwell, portale di prenotazione online per i trattamenti beauty e benessere, ha analizzato i dati relativi alle prenotazioni per scoprire i trend di bellezza del 2016. Fra centri estetici, saloni di parrucchieri e spa, ecco l’identikit del beauty addicted italiano! Parole […]


L'anno volge al termine ed è ora di cominciare a tirare le somme di questi lunghi dodici mesi. Treatwellportale di prenotazione online per i trattamenti beauty e benessere, ha analizzato i dati relativi alle prenotazioni per scoprire i trend di bellezza del 2016. Fra centri estetici, saloni di parrucchieri e spa, ecco l'identikit del beauty addicted italiano!

Parole d'ordine: pelle liscia e unghie perfette

Gli irrinuciabili di questo 2016 sono pelle liscia e mani in stato perfetto: al primo posto della top 5 dei trattamenti più richiesti abbiamo infatti le sedute di epilazione, seguite a ruota dalla manicure semipermanente. A quanto pare quella per le unghie è una vera e propria ossessione e la cura delle unghie si posiziona al terzo posto, prima della manicure tradizionale. Il 55% degli utenti preferisce una soluzione duratura puntando sul gel, mentre il 44% opta per la manicure tradizionale.

Taglio e piega sempre a posto

Se da nord a sud spopolano ceretta e manicure semipermanente, nella capitale la parola chiave è "capelli". Al terzo posto infatti arriva la piega, mentre il taglio chiude la top 5. Dal parrucchiere vince la piega, lavaggio e asciugatura dell’hairstylist raccolgono circa un terzo delle prenotazioni di tutti i trattamenti offerti dai parrucchieri, mentre il taglio corrisponde a poco più del 26%. Non pensate che tutta questa mole di prenotazioni venga solo da utenti di sesso femminile… nel 2016 le prenotazioni maschili si sono concentrate in larga maggioranza su taglio e styling professionali.

Non dimentichiamoci il relax

Nel 2016 oltre un quarto degli italiani ha scelto il massaggio profondo dei tessuti per combattere dolori muscolari, contratture e rigidità. Pololari anche il massaggio alle mani, scelto da un utente su cinque per sciogliere la tensione e riattivare la circolazione e il linfodrenante, per ridurre gli inestetismi provocati dalla cellulite.

In tutto questo l'importante è sempre tenere d'occhio il portafoglio e nel 2016 la spesa media degli italiani per una seduta di bellezza è stata di 30 euro, per una durata media di 39,4 minuti ad appuntamento. Giorno preferito? Il sabato, per concludere in bellezza dopo una settimana fitta di impegni!


Iris Prina

Iris è bassista e videogiocatrice, ama dire che proviene dal nulla e colleziona trofei in modo ossessivo. La troverete che cerca costantemente di platinare qualsiasi gioco le capiti sotto mano, oppure che sgrana gli occhi davanti a quasi tutto ciò che è Giapponese. Attenzione: occasionalmente potrebbe lanciare il controller!