CulturaNewsTech

Uber sbarca finalmente su Windows Phone

È uno dei servizi più interessanti degli ultimi anni: comodo, pratico, abbordabile e capace di non farci sfigurare in nessuna occasione, e soprattutto in nessuna parte del mondo. Uber è uno di quei fenomeni impossibili da ignorare, tanto da aver attirato la nostra curiosità fin dal suo primo sbarco in Italia. Un'alternativa al classico taxi che ha conquistato Milano e Roma in Italia e quasi 150 città nel resto del mondo, un'alternativa che fino ad oggi aveva un limite: la compatibilità.

LEGGI ANCHE: Uber, cos'è e come funziona

Da oggi però l'applicazione di Uber, fin'ora disponibile solo per Android, iOS e Blackberry, potrà essere scaricata e utilizzata anche su tutti gli smartphone muniti del sistema operativo di Microsoft. Un'evoluzione importante visto l'andamento dei telefoni di ultima generazione muniti di Windows Phone 8 o 8.1, telefoni che nel nostro Paese sono riusciti a conquistare una fetta importante del mercato.

Insomma, da oggi potrete cercare un autista che vi accompagni praticamente ovunque anche se siete muniti di uno smartphone che sfrutta il sistema operativo di Redmond, sia che siate in Italia sia che vi stiate spostando per le vacanze in uno dei 41 Stati coperti dal servizio.

Tags

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Business.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker