fbpx
News

Il vademecum di Babbel per comprendere i modi di dire sportivi

Ecco i modi di dire utilizzati nel linguaggio quotidiano

Babbel ha realizzato un vademecum pensato per tutti gli utenti che vogliono comprendere al meglio i modi di dire sportivi. Dopo gli Europei di calcio e a poche ore dalla partenza dei Giochi Olimpici di Tokyo, è opportuno fare un ripasso per imparare tutti i modi di dire sportivi che secondo Babbel trovano un’ampia diffusione nel linguaggio quotidiano.

I modi di dire derivati dallo sport

Per quanto riguarda il calcio spesso si sente dire “Fare un autogol” per indicare un danno che ci si procura da soli oppure “prendere in contropiede” per significa prendere alla sprovvista qualcuno. Con “Zona Cesarini”, invece, significa completare qualcosa in prossimità della scadenza (il riferimento è all’attaccante degli anni 30, Renato Cesarini, che segnava spesso nei minuti finali delle partite). Con “Salvarsi in Corner” invece si intende una soluzione risolutiva trovata all’ultimo momento in una situazione difficile.

Nei Paesi anglofoni si usa dire “Hit below the belt”, ovvero “colpire sotto la cintura”, un’espressione derivata dal pugilato per indicare commenti o azioni scorrette. Da notare anche “The ball is in your cour”, ovvero “la palla è nel tuo campo”. Si tratta di un’espressione molto usata che nasce dal tennis. Con quest’espressione si indica il turno di qualcuno di agire e fare la prossima mossa. Da segnalare anche il termine “Front runner” per indicare il favorito o chi è in testa e “Raise the bar”, ovvero alzare l’asticella, mutuato dal salto in alto.

Il commento di Babbel

Todd Ehresmannesperto di linguistica di Babbel, dichiara: “Usare metafore dal gergo sportivo serve a descrivere gli eventi e le cose in in un modo molto più interessante sfruttando un’immagine precisa nella mente dell’interlocutore. Queste però vengono colte appunto solo a condizione che si abbia familiarità con le lingue e lo sport in questione. Se per esempio non si conosce il baseball potrebbe essere difficile capire il modo di dire “hit a home run”, ancora di più per i non madrelingua“. 

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button