Viaggi

Viaggi on the road: account Instagram e docufilm a cui ispirarsi

Viaggiare in camper on the road con i consigli di Yescapa, partendo da docufilm, passando per i libri e gli account Instagram da seguire per un’avventura emozionante

Prendere il necessario e partire, seguire la strada, cambiare itinerario a seconda di ciò che si incontra lungo il tragitto, vivere ogni giorno un’avventura diversa: il viaggio on the road è un’esperienza da fare almeno una volta nella vita, soprattutto per chi ama spostarsi in totale libertà. Questo è possibile grazie ad Yescapa, la piattaforma di camper-sharing leader in Europa.

Il sito rende semplice e sicura la condivisione di camper, van e furgoni camperizzati tra privati, proponendo una soluzione chiavi in mano per un viaggio itinerante in totale libertà e sicurezza. Yescapa offre la più grande flotta di veicoli in Europa, con un’ampia scelta tra camper mansardati, semintegrali, motorhome e van camperizzati. Offre, inoltre, un’assicurazione multi-rischi ed assistenza stradale 24/7.

Scopriamo insieme le cinque idee consigliate da Yescapa, dalla playlist musicale ai profili Instagram da seguire, per immergersi completamente nel mondo e nel mito del viaggio on the road, lasciarsi ispirare e partire con il giusto mood.

App per smartphone: Caramaps e Park4night

app viaggio

Per chi viaggia in camper ci sono due applicazioni da tenere sempre a portata di mano. La prima è Caramaps, il coltellino svizzero dei viaggiatori, alla quale basta accedere per scoprire aree di sosta, campeggi, concessionarie, parcheggi, aree attrezzate e naturali, il tutto sulla base delle proprie esigenze grazie alle mappe e ai numerosi filtri che si possono impostare durante la ricerca. La seconda è Park4night, grazie alla quale si può entrare a far parte della grande community dei camperisti, trovare luoghi tranquilli dove trascorrere la notte o un momento di relax e condividere le proprie esperienze e opinioni con altri viaggiatori che hanno la stessa passione per le case su ruote.

Instagram, chi seguire per ispirarsi

profili instagram viaggio

Quando si apre Instagram, spesso si viene investiti da immagini di luoghi straordinari immortalati da ogni angolazione. I viaggiatori social sono tantissimi e ognuno narra le proprie esperienze dal suo personalissimo punto di vista. Gabriele Saluci (@gabrielesaluci), per esempio, racconta i suoi viaggi, tra l’avventura e il sociale, con ironia e spontaneità. Giulia e Giordano (@giuliegiordi) invece girano il mondo con tre figli al seguito e mostrano ogni Paese non solo attraverso i loro occhi, ma anche attraverso quelli dei piccoli viaggiatori. Un altro profilo che fa venire voglia di partire è Mangia Vivi Viaggia (@mangiaviviviaggia), creato dal nomade digitale Gianluca Gotto. Tra citazioni e immagini suggestive, il suo account è un vero e proprio spazio ricco di ispirazioni: impossibile rimanere indifferenti di fronte a tante meraviglie.

Playlist: Indie Roadtrip, la colonna sonora perfetta

musica viaggio

La musica è la compagna di viaggio ideale quando si parte per un on the road. Ogni canzone, con il suo ritmo e le sue parole, se scelta con attenzione, può arricchire l’intera esperienza trasformando un leggero sottofondo in una vera e propria colonna sonora in grado di aumentare l’entusiasmo e lo spirito d’avventura. Per chi è indeciso sulla scelta delle canzoni, Yescapa consiglia la Indie Roadtrip di Spotify, che con le canzoni di George Ezra, Bastille e Nick Mulvey, solo per citarne alcuni, sarà la colonna sonora perfetta che trasformerà ogni viaggiatore nel protagonista di un film on the road.

Docufilm: Given, una famiglia in viaggio

docufilm viaggio
Credit: IMDB

Due genitori originari delle Hawaii, Amion e Daize, due figli piccoli, Given e True, e una vita in viaggio. E’ la storia della famiglia Goodwin raccontata nel documentario diretto dal regista Jess Bianchi e disponibile sulla piattaforma di streaming Netflix. Il docufilm, che prende il nome dal maggiore dei due figli, Given, racconta un anno di viaggio proprio dal punto di vista del bambino, che all’epoca delle riprese aveva sei anni. Il giro del mondo di una famiglia che ha deciso di vivere con poco e che è fermamente convinta che il viaggio sia la migliore educazione possibile, nonché la più pura.

Libro: Strade Blu – Viaggio dentro l’America con William Least Heat-Moon

Quando si parla di viaggi on the road, gli Stati Uniti, con i loro spazi sconfinati, sono la meta ideale: rettilinei sconfinati e paesaggi eterogenei che vanno dalle foreste di abeti alle spiagge affacciate sull’oceano. In Strade Blu, William Least Heat-Moon racconta un viaggio circolare che inizia e finisce a Columbia, Missouri, e che attraversa ben diciassette stati americani. Il protagonista è un viaggiatore solitario, le strade sono quelle secondarie che un tempo erano segnalate con il colore blu, le stesse che danno il titolo al libro. Un viaggio negli USA più autentici e periferici della fine degli anni Settanta, ma anche un percorso ricco di storia, di persone e di natura, il tutto a bordo di un furgone attrezzato per l’occasione.

 

Tags

Roberta Catania

Da sempre grande lettrice di libri e fumetti, amante della tecnologia, del cinema e delle serie TV. Nella vita di tutti i giorni mi divido tra il Diritto, la Psicologia e la Criminologia. Personaggio preferito: Barbara Gordon - Citazione preferita "I promise loyalty. I promise secrecy and I promise courage" - Oracle
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker