CulturaFeatured

Gli Oscar di Virail: la storia del Cinema raccontata attraverso le ville italiane

Chi sarà degna di essere premiata?

Sono molti gli elementi che rendono spettacolare un film: la regia, gli attori, la fotografia e la musica. Sappiamo tutti, però, che dietro un grande film c’è sempre una location magica. A dimostrarlo è La Favorita (10 candidature agli Oscar) di Yorgos Lanthimos, pellicola girata principalmente presso una lussuosa villa seicentesca al nord di Londra, la Hatfield House.

Questo però non significa che l’Italia abbia qualcosa da invidiare alle location cinematografiche straniere. Per dimostrare ciò il metamotore che compara tutte le soluzioni di trasporto, Virail, ha deciso di assegnare i suoi Oscar alle 8 ville italiane che hanno fatto da set a film pluripremiati e internazionali.

Siete curiosi di sapere chi si aggiudicherà l’Oscar?

Villa Boscogrande – Il Gattopardo (1963)

Virail Oscar Ville Tech Princess 1

I saloni e le stanze della Villa Boscogrande, nei pressi di Palermo, sono diventati con Luchino Visconti il Palazzo dei Salina, famiglia appartenente all’aristocrazia decadente di fine Ottocento, protagonista de Il Gattopardo.

La pellicola è ispirata all’opera letteraria di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. La costruzione in stile neoclassico, ispirata alla reggia di Versailles, venne appositamente restaurata per ospitare il cast internazionale diretto da Visconti. La villa, visitabile dal pubblico su prenotazione, vanta uno splendido giardino e, al suo interno, numerosi affreschi e decorazioni.

1 2 3 4 5 6 7 8Pagina successiva
Tags

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker