NewsTech

Western Union supporta ora Apple Pay

Western Union, azienda che fornisce servizi di pagamento globali, supporta ora Apple Pay, tecnologia messa a punto dal marchio di Cupertino per pagare tramite mobile.

«Le opzioni di pagamento innovative sono un focus strategico per Western Union e l’aggiunta del servizio Apple Pay è in linea con i progetti della compagnia per il futuro», ha dichiarato Odilon Almeida, Presidente di Western Union in America e nell’Unione Europea. «I bisogni e le preferenze dei nostri clienti sono priorità per noi».

Secondo un'analisi di Western Union, infatti, la maggior parte di chi utilizza i servizi di Money Transfer è esperto di tecnologia e il 60% di loro possiede uno smartphone; la percentuale di possessori di telefoni cellulari all'avanguardia sale ai due terzi dei migranti e a più dell'80% dei non migranti che utilizzano Money Transfer.

Il servizio è attualmente disponibile solo al flagship store della compagnia a New York, cui seguiranno presto altre località. Gli utenti potranno pagare le bollette o utilizzare il servizio Money Transfer direttamente dal proprio iPhone 6: per farlo basta registrare la propria carta di credito sullo smartphone, assicurandosi che la propria banca supporti Apple Pay. Il pagamento avverrà avvicinando il telefono al lettore contactless tenendo nel frattempo il dito su Touch ID per il riconoscimento delle impronte digitali.

«I nostri clienti si aspettano di poter utilizzare la tecnologia mobile per accedere ai servizi di Money Transfer in maniera più semplice. Western Union si dimostra all’altezza delle aspettative e modifica il suo sistema per collegare trasferimenti di denaro contante e digitale con agenzie, smartphones, carte prepagate, conti bancari tradizionali e online, e bancomat»,  ha commentato David Thompson, Vice Presidente Esecutivo Operazioni Globali e Tecnologia e CIO.

Tags

Martina Ghiringhelli

Studentessa di Linguaggi dei Media con la passione per le notizie strane (e spesso inutili). Gamer da sempre, ricorda lunghe sessioni di Tetris alla tenera età di sei anni. Ama ciecamente tutto ciò che è geek o viene dal Giappone e legge qualsiasi cosa, dalle etichette dello shampoo a Game of Thrones.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker