fbpx

Xiaomi Esport Fest: 5G per i gamers


Xiaomi ha di recente partecipato ad Esport Fest,  dove hanno avuto luogo le finali di ESL Vodafone Championship, offrendo i propri device 5G per le competizioni.

Xiaomi Esport Fest: a tutto 5G

L’azienda tuttofare Xiaomi ha partecipato alla prima edizione italiana di Esport Fest, la manifestazione interamente dedicata al mondo degli esport, per mettere l’esperienza del 5G a disposizione dei giocatori mobile nelle finali del campionato nazionale organizzato da ESL e Vodafone.

All’interno della prestigiosa cornice del Palazzo dei Congressi di Roma, si è svolta la finale della Winter Season della “ESL Vodafone Championship”. Tutto ciò è stato rutto della collaborazione tra  ESL,  piattaforma leader nel mondo degli esport, e Vodafone.  La finale ha decretato i campioni nazionali di League of Legends e Clash Royale. Inoltre, si è conclusa anche la prima edizione dell’ESL Campionato nazionale PlayStation, che nel corso del 2019 ha visto numerosi partecipanti misurare le proprie abilità a Tom Clancy’s Rainbow Siege: Siege e Crash Team Racing Nitro Fuled.

Domenica 8 dicembre ha avuto luogo  il torneo Clash Royale di Mi Community, interamente giocato su rete 5G. I Mi Fan italiani hanno avuto accesso al palco di Esport Fest per giocare con Lonny The Wolf e Teknoyd a Clash Royale, il videogioco strategico sviluppato e pubblicato da Supercell.

Continua il nostro impegno nello sviluppo di dispositivi con le caratteristiche tecniche che gli appassionati di giochi su piattaforme mobile e esport necessitano per un’esperienza di gioco senza limiti, come il nostro Mi MIX 3 5G” afferma Davide Lunardelli, Spokesperson e Head of Marketing di Xiaomi Italia. “Il 5G rappresenta una priorità nel nostro viaggio di espansione globale perché crediamo fermamente che tutti debbano godere dell’esperienza e dei benefici della connettività 5G.”

Mi MIX 3 5G

Mi MIX 3 5G è alimentato dalla piattaforma mobile Qualcomm Snapdragon 855 e dal modem 5G Qualcomm Snapdragon X50 con ricetrasmettitore integrato e soluzione RF front-end di Qualcomm Technologies. La CPU Qualcomm Kryo 485 octa-core, inoltre, assicura un perfetto equilibrio tra prestazioni ed efficienza energetica. Le prestazioni del singolo core sono fino al 45% più veloci, un grande salto di qualità rispetto alla generazione precedente. La GPU Qualcomm Adreno 640 garantisce prestazioni superiori del 20%, rispetto alla generazione precedente, soprattutto in ambito gaming.Xiaomi Mi MIX 3

L’impegno di Xiaomi nel 5G 

Xiaomi ha puntato su una soluzione 5G già nel maggio 2016, creando un team per lavorare sugli standard e iniziare la ricerca sul 5G. Essendo uno dei principali attori al lavoro sulle sperimentazioni del 5G, Xiaomi ha testato con successo la connessione del segnale n78 nel settembre 2018, e ha completato il test del segnale mmWave (onda millimetrica) un mese dopo. A quel tempo, solo pochi produttori di smartphone in tutto il mondo avevano condotto con successo questi test.

[amazon_link asins=’B07L58M9X3,B07XRXQ2CL’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’784d1aa8-6e3d-4d8d-9b23-5076607d611a’]

Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link