CulturaNews

Yoox: dall’applicazione per gli utenti a quella per i dipendenti

Che internet sia ormai consultato sempre più frequentemente da dispositivi mobile non è di certo un mistero. Quello che sorprende invece è la rapidità con cui ci stiamo abituando al mobile commerce, ossia agli acquisti fatti al volo. Un esempio? Yoox. Nel periodo natalizio infatti il famoso sito web, che raccoglie importanti firme della moda e del design, ha raggiunto un nuovo traguardo: il 50% del traffico globale è arrivato da smartphone e tablet. Uno step importante per Yoox che ha quindi deciso di puntare ulteriormente sul mercato dei dispositivi mobile creando YooxCity, un progetto di mobile workplace pensato per i propri dipendenti.

Grazie alla collaborazione con Vodafone, Yoox ha fornito a tutti i suoi dipendenti smartphone di nuova generazione per permettere loro non solo di navigare e telefonare, ma anche di accedere ai servizi aziendali pur stando fuori dall'ufficio. YooxCity offrirà un servizio di messaggistica interna, darà la possibilità di fare videoconferenze ovunque, di gestire i propri viaggi aziendali e di rimanere sempre informati sulle novità dell'azienda, il tutto contando sulla velocità e flessibilità di questa nuova piattaforma.

Il progetto partirà dalle sedi italiane e prevederà anche iniziative legate all'uso dell'NFC. Come? Trasformando il proprio smartphone in una sorta di passepartout. Niente scomodi badge quindi per Yoox ma tutta la comodità di utilizzare ovunque e per qualsiasi cosa il proprio telefono.

Dopo aver introdotto il telelavoro quindi, Yoox si prepara a fare un altro passo nel futuro con YooxCity dimostrandosi ancora una volta una pioniera nell'ambito del mobile commerce.

Tags

Team di redazione

L'account della redazione di Tech Business.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker