fbpx
ElettricoMotoMotori

Damon HyperFighter Colossus, la hypernaked elettrica da 200 CV

Presentate anche le HyperFighter 15 e 20

Il Consumer Electronics Show (CES) tenutosi a Las Vegas ha visto l’anteprima mondiale della nuova Damon HyperFighter Colossus. Una supernaked elettrica derivata dalla versione sportiva HyperSport con prestazioni impressionanti e componenti di altissima qualità.

Tuttavia, insieme alla presentazione di questa motocicletta davvero interessante, l’azienda canadese ha riservato un’altra sorpresa. Infatti sono state presentata anche le versioni Unlimited, due modelli supernaked che completeranno la gamma e sono progettate per essere prodotte in serie e con potenze diverse.

Esteticamente, sia la Colossus sia la Unlimited si basano sullo stesso design della loro sorella più sportiva, la Demon Hypersport. La prima ha una mascherina con fari a LED di ultima generazione e un cupolino giallo con grafiche in stile tribale, mentre nelle altre due versioni i colori grigio per la versione 15) e nero (per la Unlimited 20) sono utilizzati come unica base per “colorare” la moto

Damon HyperFighter Unlimited
Damon HyperFighter Unlimited 15

Meccanicamente tutti e tre i modelli utilizzano il motore elettrico HyperDrive ma con potenze diverse. Sia la Colossus sia l’Unlimited 20 sono in grado di generare 200 CV di potenza e 200 Nm di coppia , raggiungendo prestazioni “da motore termico” come scattare da 0 a 100 km/h in tre secondi o raggiungere una velocità massima di 273 km/h. L’Unlimited 15 dal canto suo, ha 150 CV di potenza e 200 Nm di coppia, con i quali raggiunge i 100 km/h da ferma in 3 secondi mentre la velocità massima “scende” a 241 km/h.

Damon HyperFighter Unlimited 20

Anche l’autonomia varia a seconda del modello scelto. Pertanto, la Colossus e l’Unlimited 20 saranno in grado di percorrere fino a 235 chilometri sul ciclo combinato autostrada/città quando le batterie sono completamente cariche mentre l’Unlimited 15 si ferma dopo 193 chilometri. Per una ricarica all’80% i tre modelli impiegheranno 45 minuti con un caricatore rapido. Va da sè che senza quest’ultimo per una ricarica si potrebbe impiegare fino a 15 ore.

Damon HyperFighter Colossus, migliore anche nella ciclistica

Ma le differenze non si fermano qui. Nella parte ciclistica, la Colossus ha materiali migliori, sia per le sospensioni che sia per il gruppo freni, che sono firmati rispettivamente da Öhlins e Brembo. Si avvale inoltre di un forcellone posteriore monobraccio mentre nelle versioni Unlimited viene applicato un doppio forcellone oscillante.

Ciò che i tre condividono sono l’interasse, l’altezza della sella da terra e le gomme. Quest’ultime sono montate su cerchi da 17 pollici e le misure son 120/70/17 per quelle anteriori e 200/55/17 per quelle posteriori. Per quanto riguarda il passo, rimane a 1.448 mm, mentre l’altezza da terra della sella è di 813 mm.

Damon HyperFighter Colossus

I dispositivi elettronici sono condivisi su tutti e tre i modelli. Il primo di questi è il CoPilot, un sistema di sicurezza integrato che utilizza sensori e due telecamere a 360º con risoluzione 1080P , in grado di allertare il guidatore visivamente (attraverso un’immagine sulla console centrale), acusticamente e tramite vibrazioni, di un possibile rischio di impatto.

Non mancherà inoltre la tecnologia Shift, un gadget che permette di modificare tramite un dispositivo elettronico le impostazioni del manubrio, dello schermo e delle pedane per rendere la guida più adatta al proprio stile . A tutto questo bisogna aggiungere il controllo di trazione, le diverse modalità di guida, il freno a mano o la connettività wireless con cui è possibile ricevere aggiornamenti software tramite OTA, e un’applicazione mobile per osservare i percorsi fatti con le moto.

L’azienda ha già annunciato che la Damon HyperFighter Colossus sarà venduta al prezzo di 35.000 dollari USA, (circa 31.000 euro al cambio attuale), con una produzione limitata a 100 unità.

Le versioni Unlimited 20 e Unlimited 15 potranno contare su una produzione massiccia e il loro prezzo di vendita al pubblico ammonterà rispettivamente a 25.000 e 19.000 dollari (circa 18.500 e 14.000 euro). Per tutti coloro che sono interessati, gli ordini sono già aperti sul sito web dell’azienda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button