fbpx
documentario hayao miyazaki

Hayao Miyazaki: il documentario che non vorrai mai perderti

Nel 2013, il settantaduenne premio Oscar Hayao Miyazaki – fondatore dello studio cinematografico di animazione Studio Ghibli – ha pubblicamente annunciato di volersi ritirare dalle scene, andare in pensione. Pare però che questa non fosse la sua ultima decisione: poco tempo fa, infatti, il creatore di capolavori quali “La Città Incantata” e “Principessa Mononoke” ha deciso […]


Nel 2013, il settantaduenne premio Oscar Hayao Miyazaki – fondatore dello studio cinematografico di animazione Studio Ghibli – ha pubblicamente annunciato di volersi ritirare dalle scene, andare in pensione.

Pare però che questa non fosse la sua ultima decisione: poco tempo fa, infatti, il creatore di capolavori quali "La Città Incantata" e "Principessa Mononoke" ha deciso di voler produrre un'ultima opera. Si intitolerà Kemushi no Boro (Boro il Bruco) e uscirà nei cinema nel 2019, in tempo per le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Kemushi no Boro, che narrerà la storia di un piccolo bruco nero e decisamente peloso, sarà la prima opera di Studio Ghibli interamente realizzata in computer grafica. Miyazaki ha lavorato per circa vent’anni a questa idea, sviluppando un corto che lo aveva però lasciato insoddisfatto.

Per colmare l'attuale mancanza di lungometraggi dello Studio Ghibli, potete sempre segnarvi questo appuntamento: 3 giugno 2017.

[amazon_link asins='B00NY5DIQ6,B00K7TM76E,B00FI9MH1S,B008GZVHTO' template='ProductCarousel' store='gamspri02-21' marketplace='IT' link_id='1223fb59-325b-11e7-909f-d3a4f9b4fc25']

Il ritorno del maestro Hayao Miyazaki

In questa data NHK World TV trasmetterà il documentario "Never-ending Man" dedicato, per l'appunto, al maestro Hayao Miyazaki. Il documentario, realizzato da Kaku Arakawa, mostra il genio creativo del maestro al lavoro all'interno del suo studio.

"Quando ho iniziato a lavorare sulle riprese, seguendo Miyazaki per questo documentario, egli continuava a dirmi che era solo un vecchio uomo in pensione" confessa Arakawa in un'intervista rilasciata al magazine LWLies, "ma quando ha iniziato a lavorare con i CGI artist (artisti dediti alla computer grafica), ho potuto veder rinascere in lui una scintilla”.

Quello di "Never-ending man" ha l'aria di rappresentare un ritratto intimo e delicato del grande maestro Miayazaki, un artista aperto alle nuove tecnologie e, grazie ad esse, di stupirsi come un fanciullo.

Il documentario "Never-ending man" andrà in onda il 3 giugno sul canale televisivo giapponese NHK World TV, il canale internazionale di NHK, con audio in giapponese e sottotitoli in inglese.

Come guardare il documentario "Never-Ending Man"

Non sarà impossibile guardare questo documentario. Innanzitutto, gli abbonati Sky potranno sintonizzarsi sul canale 533 NHK World TV. Altrimenti potete scaricare l'app gratuita disponibile per dispositivi Apple, Android e Kindle Fire.
L'ultimo modo per guardare NHK World è direttamente dal sito web nel quale vengono trasmetti in streaming tutti i programmi 24 ore su 24.

Buona visione!


Fjona Cakalli

Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)