fbpx
NewsTech

Come sarà la fotocamera del OnePlus 10 Pro

In arrivo un sensore ultrawide ottimizzato e una modalità RAW Plus

La fotocamera del OnePlus 10 Pro sembrerebbe essere uno dei dettagli interessanti del nuovo smartphone della compagnia. La rinnovata collaborazione con Hasselblad ha creato enormi aspettative negli appassionati del settore. Ma pare che gli aggiornamenti rispetto al precedente OnePlus 9 riguarderanno (quasi) esclusivamente il comparto software. In ogni caso, andiamo a vedere cosa dobbiamo aspettarci dal nuovo smartphone OnePlus, che ha già fatto parlare di sè non poco.

OnePlus 10 Pro: la fotocamera includerà un obiettivo ultrawide e una migliore modalità RAW

Da quanto appreso finora, il nuovo OnePlus 10 Pro avrà una tripla fotocamera posteriore, con un obiettivo principale da 48 MP, un ultrawide da 50 MP e un teleobiettivo da 8 MP. A questa si aggiunge poi una fotocamera frontale da 32 MP, che segna un notevole aumento di risoluzione rispetto ai 16 MP del precedente 9 Pro. Un ennesimo miglioramento sarebbe poi rappresentato dalla modalità di scatto chiamata RAW Plus. Al pari del formato ProRAW di Apple, questa combina i vantaggi della fotografia computazionale e dell’acquisizione di immagini RAW. Ancora un’ottimizzazione, quindi, rispetto ai modelli precedenti, che possedevano la modalità RAW tradizionale.

Inoltre, tutte e tre le fotocamere posteriori possono essere utilizzate nella modalità Hasselblad Pro aggiornata, per controllare le impostazioni di esposizione e scattare file RAW a 12 bit. A questo si aggiunge anche una nuova modalità di registrazione video manuale, chiamata “Modalità film”. Questa offre il controllo su ISO e velocità dell’otturatore, e un accesso a un formato di ripresa LOG che si presta meglio alla gradazione del colore post-acquisizione. E non è tutto. Combinando la propria “Billion Colour Solution” e la scienza del colore di Hasselblad, OnePlus portare il colore a 10 bit a ciascuna delle tre fotocamere posteriori dello smartphone.

OnePlus 10 Pro fotocamera

Dal lato hardware, invece, il nuovo OnePlus 10 Pro vanta un nuovo sensore per fotocamera ultrawide con un campo visivo estremo di 150 gradi. Un obiettivo che può essere utilizzato in combinazione con una nuova modalità fisheye. Per una visione leggermente più stretta, l’ultrawide offre una modalità a 110 gradi, e utilizza la correzione della distorsione AI. Infine, sembra che OnePlus abbia abbandonato la fotocamera monocromatica. Insomma, un comparto fotografico importante. E forse una delle poche caratteristiche che distingueranno il OnePlus 10 Pro dai suoi competitor. Il chip Snapdragon 8 Gen 1, il display a 120 Hz e la ricarica wireless da 50 W sono dettagli che possiedono anche gli altri smartphone Android del 2022. Ma la fotocamera è un’altra storia. E non vediamo l’ora di provarla.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button