fbpx
MobileTech

Pixel 6 vs Pixel 6 Pro: quale smartphone Google comprare?

Pixel 6 e Pixel 6 Pro sono arrivati in Italia. Purtroppo in quantità limitata, il che ha portato al rapido esaurimento delle scorte di Pixel 6 Pro. Niente panico: a maggio arriverà un nuovo carico di smartphone targati Google. Potete però approfittare dell’attesa per capire quale tra i due modelli faccia al caso vostro.
Non indugiamo oltre ed entriamo quindi nel vivo del nostro confronto tra Pixel 6 e Pixel 6 Pro.

Pixel 6 vs Pixel 6 Pro: le somiglianze

Il design è lo stesso: entrambi gli smartphone di Big G propongono un rettangolo orizzontale che include il comparto fotografico, con una back cover a due colori. Per ora Google ha deciso di portare in Italia solo la variante nero tempesta, molto elegante ma forse le altre combinazione rendono maggior giustizia al look dei nuovi Pixel.

Pixel 6 vs Pixel 6 Pro design

Che altro hanno in comune? La certificazione IP68, la connettività – incluso il 5G -, la presenza del lettore d’impronte sotto il display e naturalmente il processore di Google, Tensor. Cambiano i GB di RAM, ne abbiamo 8 sul Pixel 6 e 12 sul Pixel 6 Pro, ma le funzionalità sono esattamente le stesse. Potete inoltre contare su tutte le novità di Android 12 in termini di sicurezza come le dashboard privacy e sicurezza, i toggle per disattivare al volo l’accesso a microfono e fotocamera e i sistemi antimalware e antiphishing.

Quali sono le differenze?

La prima si vede a colpo d’occhio: il Pro è più grande (anche se di poco) e pesa leggermente di più.
Cambiano anche i materiali: Pixel 6 ha una cornice in alluminio 100% riciclato, con una finitura nera opaca, mentre il Pro ha cornici in acciaio inossidabile lucido. Su entrambi però troviamo il Gorilla Glass Victus a proteggere il display da eventuali graffi.

Pixel 6 vs Pixel 6 Pro display

A proposito di schermo, Pixel 6 Pro si presenta con un display OLED curvo sui bordi, da ben 6,7 pollici e con risoluzione QHD+. Si tratta di uno schermo LTPO, una tecnologia che porta con sé un miglior consumo energetico ma soprattutto la possibilità di regolare la frequenza di aggiornamento. Pixel 6 Pro quindi può arrivare a ben 120 Hz, utili, ad esempio, per giocare, mentre quando non usate lo smartphone o la schermata è fissa può scendere a 10 Hz così da risparmiare batteria.
Il Pixel 6 invece ha un display da 6,4”, sempre OLED, ma qui la frequenza di aggiornamento arriva fino a 90 Hz e la risoluzione è FullHD+.
La differenza di Hertz si nota solo se li affiancate, altrimenti è difficile rendersene conto visto che l’esperienza rimane sempre di alto livello.
Cambiano anche i bordi: su Pixel 6 non sono curvi come quelli di 6 Pro ma l’ergonomia è sempre eccellente nonostante le dimensioni importanti del dispositivo.

Pixel 6 vs Pixel 6 Pro fotocamera
La fotocamera posteriore di Pixel 6 Pro

Un’altra importante differenza riguarda il comparto fotografico. Il più grande della famiglia vanta un teleobiettivo da 48 megapixel con zoom ottico 4x, assente sul fratello minore.
La qualità della fotocamera principale e di quella ultragrandangolare è identica ma il teleobiettivo vi regala più versatilità. In ogni caso sappiate che Pixel 6 ha lo zoom digitale, quindi qualche ingrandimento lo portate a casa comunque.
È diversa anche la fotocamera frontale. Pixel 6 ha un sensore da 8 megapixel mentre il fratello maggiore arriva a 11,1 megapixel. Il Pro inoltre può registrare video in 4K anche tramite la fotocamera frontale, il modello base no. Insomma, sottigliezze per veri nerd.

Arriviamo infine alla batteria: 4.600 mAh sul “piccolino” e 5.003 mAh su Pixel 6 Pro. Vi portano entrambi a fine giornata ma il più grande vi offre quello sprint in più.

Tutti e due supportano la ricarica rapida a 30W ma in entrambi i casi l’alimentatore non è incluso nella confezione. Abbiamo anche la ricarica inversa e la ricarica wireless che arriva a 21W su Pixel 6 e a 23W su Pixel 6 Pro.

Pixel 6 vs Pixel 6 Pro: quale scelgo?

Torniamo ora alla domanda iniziale: quale scelgo? Meglio Pixel 6 o Pixel 6 Pro?
Dipende dalle vostre esigenze e dal vostro budget.

Pixel 6 è in vendita a 649 € ed è un ottimo smartphone: eccellente qualità costruttiva, bel display, funzionalità software avanzate e prestazioni da top di gamma.
Perché quindi considerare di spendere 250 euro in più per accaparrarsi Pixel 6 Pro, che costa 899 €? Principalmente per la fotocamera. Pixel 6 si comporta molto bene ma lo zoom ottico 4x di Pixel 6 Pro è davvero un’arma in più nelle vostre mani. Se siete appassionati di fotografia può fare la differenza. Se le foto invece non sono la vostra priorità della vita, potreste buttarvi a capofitto sul fratello minore.

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button