!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
Amazon Campus Challenge Team Coffee break

Amazon Campus Challenge: abbiamo finalmente i vincitori
Ecco i vincitori dell'Amazon Campus Challenge: si tratta degli studenti del Team Coffee Break.


Abbiamo i vincitori  della prima edizione di Amazon Campus Challenge. Parliamo del team Coffee Break, i cui studenti provengono dall’Università degli Studi di Milano, dall’Università Bocconi e dal Politecnico di Milano. La sfida ha avuto un enorme successo e un’ottima serie di risultati.

Che cosa è la Amazon Campus Challenge?

L’Amazon Campus Challenge è la nuova sfida lanciata da Amazon in Italia per dare spazio agli studenti e permettere loro di esprimere le proprie nozioni acquisite in anni di studi. Nel dettaglio, si tratta di competenze atte a sostenere le esigenze delle piccole e medie imprese italiane che intendono avvicinarsi all’e-commerce.

La sfida è stata tutt’altro che semplice: tra gli oltre 100 studenti in gara, soltanto 5 team si sono classificati per la finale di oggi. I finalisti sono stati scelti in base ai loro ottimi business plan grazie ai quali le aziende da loro scelte hanno ottenuto i migliori risultati in termini di vendite tra febbraio e agosto e in gestione e performance dell’account.

Amazon Campus Challenge Team Lions051
Team Lions051

La finale di Amazon Campus Challenge ha visto un’ampia giuria composta da rappresentanti di Amazon ed esperti di e-commerce e innovazione. Tra le persone coinvolte abbiamo Mariangela Marseglia, VP e Country Manager Amazon.it e Amazon.es; Ilaria Zanelotti, Head of Marketplace di Amazon per l’Italia; Anna Migliorati, giornalista di Radio 24; Carlo Bocchi, Ufficio di Coordinamento Promozione del Made in Italy dell’Agenzia ICE; Giulia Amico di Meane, Director Talent Garden Innovation School Italy.

Una sfida perfetta per studenti e imprese

Mariangela Marseglia, VP e Country Manager di Amazon.it e Amazon.es. ci spiega: “Amazon Campus Challenge è l’occasione perfetta per mettere in contatto studenti e piccole e medie imprese, nuove competenze e imprenditorialità, aiutando contemporaneamente gli studenti a vivere l’esperienza aziendale in prima linea e le tante piccole e medie imprese italiane ad affacciarsi al digitale e all’e-commerce”.

Amazon Campus Challenge Team Coffee break
Team Coffee break

E continua: Voglio ringraziare tutti gli studenti e le oltre 30 aziende che hanno aderito a questa prima edizione in un contesto insolito che sta imponendo nuove e ulteriori sfide. Amazon continuerà ad essere al fianco delle PMI italiane e del Made in Italy così come dei ragazzi e per questo motivo apriremo entro metà ottobre le iscrizioni per la seconda edizione di Amazon Campus Challenge”.

Chi sono i vincitori?

A vincere la finale dell’Amazon Campus Challenge sono stati il Team Coffee Break composto da: Roberto Mazzoncini, Giovanni Cartapani, Stefano Nervi, Francesco Lazzarini, Andrea Cartapani. La ricompensa per questa vittoria è un riconoscimento di €10.000 da parte di Amazon.

Nel dettaglio, gli studenti si sono occupati dello sviluppo del business di Caffè Cartapani, azienda bresciana produttrice di caffè da generazioni, entrata anche a far parte della vetrina del Made in Italy di Amazon. La loro idea principale è stata quella di andare oltre l’approccio tradizionale e portare qualcosa di fresco e innovativo.

“Abbiamo ritenuto che con Amazon l’azienda Caffè Cartapani potesse espandersi non solo su territorio nazionale, ma anche all’estero. All’inizio non è stato facile perché è un’azienda che si basa su principi molto tradizionali, ma alla fine, lavorando a stretto contatto con loro, abbiamo capito che era un’opportunità di rilievo – hanno commentato i primi classificati – L’emozione più grande è stata la possibilità di riuscire a fidelizzare la clientela anche su Amazon.it”.

Team Enova Amazon
Team Enova

Era da un po’ di tempo che stavamo pensando di iniziare a vendere tramite Amazon e questa occasione ci è sembrata il modo giusto per provarci e vedere che cosa riuscivamo a fare”. Così afferma Renato Cartapani, Presidente Caffè Cartapani S.p.A. che continua: “I ragazzi ci hanno fatto capire l’importanza dell’omnicanalità, ovvero di avere più canali di vendita che lavorano sinergicamente tra di loro. Inoltre, attraverso l’e-commerce potremmo anche iniziare a pianificare di vendere più facilmente al di fuori dell’Italia”.

Chi sono gli altri partecipanti?

Il Team Coffee Break non è stato però l’unico a ottenere un riconoscimento: anche gli altri finalisti riceveranno qualcosa. Al secondo classificato andrà un riconoscimento di €7.000, al terzo di €5.000 e al quarto e quinto di €3.000 ciascuno.

Hanno ottenuto il secondo posto il team e-Nova dell’Università degli Studi di Torino. I membri Georgi Nikolaev Ivanov; Giulia Allerino; Manuel Gjorgjiev hanno sviluppato un business plan per l’azienda torinese Tuttocapsule.

Il team L&M dell’Università Bocconi, composto da Leonardo Donghia e Marco Rubbo, è arrivato terzo. Il loro progetto sosteneva l’azienda pugliese “Centro Agrovete Puglia e Basilicata”-  Zootechnical food.

In quarta posizione troviamo i The Pioneers, Nicolò De Candia, Andrea Battaglia, Alessandro De Petra, Federico Bruni, Enrico Mottin, studenti dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, LIUC – Università Cattaneo. Il loro progetto era rivolto all’azienda di Varese Mil-Store 2000.

Per finire, in quinta posizione, con il progetto per l’azienda bolognese ZOOGIARDINERIA, abbiamo team Lions051. I suoi componenti sono Leonardo Grandini, Tommaso Malipiero, Lorenzo Filippo Muraca, Nicola Oretti, Alessandro Tozzola dell’Alma Mater Studiorum.

Team L&M
Team L&M

Amazon Campus Challenge avrà una seconda edizione

Amazon Campus Challenge è una competizione unica e un’esperienza concreta nell’e-commerce. Si tratta di un’ottima sfida che si rivolge a studenti e piccole e medie imprese.

Perfetta per gli studenti per poter dar sfogo alla propria creatività e propensione allo sviluppo del business e ottima per le piccole e medie imprese italiane. I primi avranno modo di elaborare un progetto specifico per il reale posizionamento di piccole e medie imprese. Le altre, invece, potranno venire a contatto con giovani talenti sia per far crescere la propria attività su Amazon.

Grazie a questo successo, Amazon non si ferme e ne propone una seconda edizione. Per iscriversi, studenti ed aziende possono accedere alla pagina dedicata: https://www.amazoncampuschallenge.it/it/

Team Pioneers
Team Pioneers

Giulia Garassino

Ingegnere Aerospaziale da sempre amante di videogiochi e tecnologia. Cresciuta con Crash Bandicoot, Spyro e Metal Slug. Competitiva sugli FPS, non si lascia scappare platform, hack & slash e GDR. Il mio titolo preferito? Nier Automata. Il gioco su cui ho speso più ore? Battlefield, che domande! Eppure, una grandissima fetta del mio cuore è occupata da Fable, amore di vecchia data. Dimenticavo, ho provato così tante tastiere che, a occhi chiusi, potrei dirvi che switch montano!
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link