fbpx
NewsSmart HomeTech

Ora Alexa può gestire da sola le attività in casa

Un aggiornamento di Amazon permette ad Alexa di gestire le attività in casa sulla base delle vostre abitudini

Tra le tante funzioni di Alexa, ora ne arriva una nuova. A partire da oggi, infatti, il dispositivo di Amazon sarà in grado di completare in modo proattivo le attività in casa in base alle vostre abitudini e richieste più frequenti. In sostanza, Alexa potrà decidere in totale autonomia se e quando spegnere le luci di una stanza.

Una funzionalità innovativa, anche se sappiamo bene che il dispositivo è in grado di recepire informazioni sulle nostre abitudini già dal 2018. Ma prima di questo aggiornamento, necessitava del vostro permesso per poter agire all’interno della casa. Ora, invece, basterà abilitare le cosiddette “intuizioni” proattive per permettere ad Alexa di saltare la richiesta di autorizzazione e portare direttamente a termine l’attività.

Alexa: funzioni aggiornate le permettono di agire in autonomia

Diciamo che quelle che Amazon definisce come “intuizioni proattive”, ossia l’abilità di Alexa di imparare le nostre abitudini, possono rendere il dispositivo molto più utile per ognuno di noi. Ma, al tempo stesso, potrebbe risultare fastidioso che ci sia un’Intelligenza Artificiale a regolare la nostra vita in casa. Ecco perchè la compagnia ha pubblicato un articolo di supporto per chiarire agli utenti come selezionare le attività che Alexa può gestire in autonomia. Ma questa non è la sola novità dell’aggiornamento del dispositivo.

A quanto pare, Amazon sta implementando il servizio di sicurezza Guard Plus, che permette al dispositivo smart home di avvisarvi nel caso in cui rilevi qualche rumore pericoloso in casa, contattando direttamente i servizi di emergenza. Si tratta di un servizio in abbonamento, che potete sottoscrivere direttamente tramite App. Ma non è tutto. Tra le nuovi funzioni di Alexa, Amazon aggiunge anche un’opzione che consente di monitorare la quantità di energia che consumano i dispositivi ad esso collegati (ammesso che questi lo consentano). Dal televisore allo scaldabagno, la nuova funzionalità sembrerebbe in grado di tenere sotto controllo qualunque prodotto.

Il solo dettaglio che ci convince poco è che queste funzionalità saranno disponibile esclusivamente negli Stati Uniti. Ma non è detto che presto non si possano vedere anche in Italia. Anzi, ce lo auguriamo.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button