fbpx
NewsTech

Amazon si allea con i servizi segreti britannici: ecco l’accordo

Sembra che Amazon utilizzerà i suoi Amazon Web Services per custodire diversi dati classificati dei servizi segreti britannici, ovvero alcuni dei più importanti segreti di stato. A rivelare l’accordo è stato il quotidiano Financial Times, il quale ha spiegato che verrà utilizzato un cloud, quindi di uno spazio virtuale di archiviazione, da parte delle tre agenzie di spionaggio britanniche, Gchq, MI5 e MI6.

Gli Amazon Web Services si alleano con i servizi segreti britannici

Stando a quanto rivelato sulle pagine del giornale, si prevede che Amazon realizzi una piattaforma digitale pensata su misura per sfruttare tecnologie all’avanguardia nello spionaggio, come analisi di ‘big data’ e intelligenza artificiale, ma che il tutto sia gestito dai funzionari di sua maestà. Resta comunque una decisione destinata a sollevare dubbi e critiche da diversi punti di vista, a partire dai timori che venga messa a rischio la sovranità britannica rispetto a dati tanto cruciali di fatto custoditi da un soggetto privato.

In merito è già stato interpellato il portavoce del primo ministro Boris Johnson che non ha commentato direttamente la rivelazione del giornale ma ha fatto alcune precisazioni. “Abbiamo utilizzato la tecnologia del settore privato nelle applicazioni di sicurezza nazionale per decenni al fine di mantenere il Paese al sicuro ovviamente garantire la sicurezza di questa tecnologia è una priorità assoluta e tutte le protezioni sono già adottate per le informazioni classificate indipendentemente dal fornitore della tecnologia“.

Per il momento, una delle critiche più importanti ed immediatamente visibili dell’intero accordo è il fatto che potrebbe dare vita a “preoccupazioni sulla sovranità”, come evidenzia il Financial Times stesso, proprio perché una grande quantità dei dati più segreti del Regno Unito sarà ospitata da una singola azienda tecnologica statunitense. Detto questo c’è anche da dire che Amazon ha ormai raggiunto dimensioni tali da poter essere considerata esterna anche all’ambiente americano.

In ogni caso la compagnia di Jeff Bezos non avrà alcun modo di accedere ai dati classificati, come sicuramente avrete già intuito.

Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con...
  • Ti presentiamo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto,...
  • Controlla l'intrattenimento con la tua voce - Ascolta brani in streaming da Amazon Music, Apple Music, Spotify, Deezer e...
  • Sempre pronta ad aiutarti - Chiedi ad Alexa di raccontare una barzelletta, riprodurre musica, rispondere a domande,...

Francesco Castiglioni

Incallito videogiocatore, appassionato soprattutto di Souls e Monster Hunter, nonché divoratore di anime e manga. Scrivere di videogiochi è la mia vocazione e la porto avanti sia qui su Tech Princess che sul mio canale YouTube.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button