fbpx
MobileNewsTech

Le novità più interessanti in arrivo con Android 12

Dalla condivisione delle password WiFi alle novità per la privacy, ecco le funzioni che più hanno colto l'interesse degli sviluppatori

La nuova versione del sistema operativo di Google, Android 12, arriva in versione Developer Preview 2, mostrando tutte le novità in arrivo agli sviluppatori. Alcune delle quali sono davvero interessanti: dalla condivisione delle password del WiFi alla rotazione dello schermo basata sul riconoscimento del volto. Andiamo a scoprirle insieme.

Android 12: le novità più interessanti in arrivo

Il nuovo sistema operativo, soprannominato Snow Cone (cono gelato) in maniera non ufficiale, arriverà in versione ufficiale dopo agosto. Ma non per tutti: i dispositivi Google Pixel ricevono l’aggiornamento subito mentre gli altri produttori adattano l’aggiornamento con i propri ritmi. Tuttavia, da subito possiamo capire quali sono le novità in arrivo grazie al lavoro degli sviluppatori, che testano il dispositivo e adattano le app e i servizi prima dell’uscita ufficiale.

Una delle novità più interessanti proposte da Android 12 riguarda l’uso delle password. Da Android 10, gli utenti del robottino verde possono accedere al WiFi scannerizzando un codice QR. Ora, potete usare un meccanismo simile per condividere la password con chi vi sta vicino: basta usare un codice QR per passare le credenziali d’accesso. Non ci sarà più bisogno di dettare password chilometriche ai vostri ospiti a cena.

Un’altra novità interessante riguarda la sicurezza personale. Dalla pagina principale della sezione Sicurezza, in Impostazioni, ora potete attivare tutte le funzioni uscite negli ultimi come la possibilità di chiamare i servizi di emergenza in automatico quando lo smartphone rileva un incidente stradale. Basta solo un tocco per attivare la funzione.

android 12 novità in arrivo

Gesture e comandi ancora più semplici

Oltre alle nuove funzioni, ci sono anche alcuni modi per interagire in maniera più intuitiva con lo smartphone. Per esempio arriva la possibilità di avviare Assistente Google premendo il pulsante di accensione per qualche secondo. (funzione già vista in alcuni smartphone ma per la prima volta sostenuta ufficialmente).

Fra le novità più interessanti di Android 12 troviamo inoltre la possibilità di implementare in automatico le gesture a schermo intero sulle app, usando il machine learning. Nelle ultime versioni di Android sono state introdotte delle gesture che rimuovono i pulsanti in basso: per tornare indietro basta uno swipe da destra a sinistra sullo schermo, per tornare alla home basta scorrere dal basso all’alto, tenendo premuto per accedere al multitasking. Google ora sta sperimentando per permettere agli sviluppatori di app di introdurre questa funzione anche nelle app più vecchie. Il software di Google riuscirà a capire se state solo scorrendo nell’app o giocando, oppure se volete attivare una gesture.

Ci sono poi altre novità su Android nella versione 12 come la rotazione automatica dello schermo che riconosce il vostro volto, capendo quando state guardando il display per capire se girare la prospettiva o no. E poi la possibilità di inoltrare una chiamata a una eSIM virtuale sullo smartphone, oltre a nuove funzioni anti-tracking e per il controllo della privacy.

Se sapete volete approfondire potete trovare tutte le novità, anche le meno evidenti, in questo post su XDA, il forum per gli sviluppatori Android. Gli sviluppatori possono iscriversi al programma di Developers Preview a questo indirizzo.

OffertaBestseller No. 1
Google Pixel 4a 14,7 cm (5.8") 6 GB 128 GB 4G USB Tipo-C...
  • Type: Smartphone
  • - 2G Network: GSM 850 / 900 / 1800 / 1900
  • - 3G Network: HSDPA 850 / 900 / 1700(AWS) / 1900 / 2100
Via
Gizchina

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button