fbpx
AutoMotori

BMW è la regina delle Case Premium: nel 2021 superate Mercedes e Audi

Nonostante quello appena passato sia stato un anno pieno di difficoltà per il mondo dell’automobile, ci sono alcune realtà che dopo un 2021 durissimo tornano a sorridere. Un esempio? BMW: nel 2021, il Gruppo bavarese ha ottenuto il miglior risultato annuo della sua storia, con oltre 2,5 milioni di veicoli venduti con i marchi BMW, MINI e Rolls-Royce. Il risultato è stato ottenuto grazie ad una grande gamma, contenente una forte offensiva con i veicoli elettrici ma ancora un importante focus sui modelli termici. Il riscontro è importante non solo in termini personali, ma anche assoluti. Grazie ad un solido 2021, infatti, il brand BMW è tornato al primo posto per vendite tra le Case premium, superando le acerrime rivali Mercedes-Benz e Audi.

Le vendite del Gruppo BMW nel 2021: oltre 2,5 milioni di vetture vendute, e BMW sorpassa a Mercedes

La crisi dei semiconduttori, la sempre preoccupante situazione sanitaria e le enormi contrazioni dei mercati mondiali sembravano porre il 2021 sullo stesso piano del 2020: un anno di contrazioni, di sofferenza in attesa di un futuro più roseo. In realtà, però, il Gruppo BMW ha trovato nel 2021 un anno dei record, con vendite mai viste nella storia di tutti i brand del Gruppo bavarese formato da BMW, MINI, Rolls-Royce e BMW Motorrad. “Nonostante le difficoltà riscontrate a livello delle forniture e a causa della pandemia, abbiamo ottenuto un’ottima performance di vendita nel 2021. Il merito è di una potente attività operativa e ad una stellare linea prodotti.”, ha dichiarato Peter Nota, membro del CdA di BMW. “I nostri brand hanno riportato risultati di vendita da record su scala mondiale. Con più di 100.000 veicoli completamente elettrici venduti lo scorso anno, il nostro obiettivo è stato il potenziamento dell’elettromobilità.

BMW ha infatti raggiunto il suo miglior risultato di sempre. Nel 2021, il Gruppo di Monaco di Baviera ha consegnato 2.521.525 veicoli in tutto il mondo, per una crescita netta del 9,1% rispetto allo scorso anno. Anche rispetto al 2019, il miglior anno della storia del Gruppo, c’è stato una netta crescita, fanno sapere i vertici di Monaco. Per il colosso bavarese, quindi, il 2021 sarà un anno da ricordare per i record ottenuti in tutte le sue divisioni. Per il brand BMW in particolare, inoltre, il 2021 è stato un anno pieno di soddisfazioni. La Casa dell’Elica ha visto una crescita nelle sue vendite in tutti i mercati in cui è presente, compresa l’Italia, dove BMW X1 è stata l’auto premium più venduta nel nostro Paese, e tra le compatte di segmento C la Serie 1 ha sorpassato Mercedes Classe A e Audi A3.

Ed è infatti contro le sue acerrime nemiche che BMW ha tirato la zampata vincente. Nel corso del 2021, infatti, BMW è tornata dopo 5 anni di assenza sul gradino più alto del podio per le automobili premium. Nell’anno appena finito, infatti, il solo brand BMW ha totalizzato oltre 2,2 milioni di veicoli venduti, contro i circa 2,0 milioni di Mercedes. Al terzo posto, ormai da qualche anno, rimane Audi, che nonostante ingenti investimenti rimane ferma a poco meno di 1,7 milioni di auto vendute. Anche a livello di Gruppo, BMW ha messo la freccia su Daimler-Benz: a causa del calo verticale delle vendite del marchio smart, infatti, il Gruppo Daimler non supera i 2,1 milioni, rimanendo dietro di oltre 400.000 unità rispetto a BMW.

I trend del 2021 per il Gruppo BMW: vendite delle EV raddoppiate, e numeri da record per Mini, Rolls e BMW Motorrad

Come ha fatto BMW a tornare al top tra i brand premium nel 2021? Il merito sta nella sua strategia chiamata “Power of Chioce”, da anni punto di forza del Gruppo. Questa strategia punta ad offrire tutte le alimentazioni attualmente sul mercato, da benzina e diesel a ibride, elettriche e mild hybrid. Questo permette a BMW di essere la risposta per un numero maggiore di clienti, senza lasciare in secondo piano nessuna possibilità.

Questa tattica si è rivelata molto valida, in quanto tutti i brand del Gruppo hanno segnato una crescita annuale. Per quanto riguarda BMW, oltre ai risultati ottimi a livello mondiale, è da segnalare la crescita in Cina, Stati Uniti ed Europa. Ma soprattutto, è epocale il primato assoluto tra i marchi ottenuto in Belgio: nonostante quello belga non sia un mercato chiave in ottica mondiale, BMW è stata per la prima volta la Casa preferita di un intero Paese.

Il 2021 è stato molto favorevole anche nel mondo delle elettriche. Il Gruppo BMW ha infatti più che duplicato la vendita di veicoli elettrici in un anno: le 328.316 auto elettriche prodotte segnano infatti un impressionante +70,4%. Tutti i modelli elettrici del Gruppo hanno portato ottimi risultati: una BMW X3 su 10 nel mondo è una iX3, e oltre una MINI su 3 è una MINI Electric. Persino la i3, modello con 10 anni di carriera sulle spalle, ha segnato una crescita, e con 28.600 unità vendute ha ottenuto il suo miglior anno in quanto a vendite.

Tra i singoli brand, MINI ha consegnato 302.144 veicoli nel 2021, per una crescita di oltre il 3%. Nello specifico, il 17% delle auto prodotte sono state elettriche, e infatti la MINI 3 Porte Electric ha segnato una crescita del 98%. Dalle piccolissime al lusso sfrenato, il 2021 è stato un anno da record per il brand Rolls-Royce. La Casa britannica ha infatti consegnato ben 5.586 vetture durante l’anno appena passato. Nei 117 anni di vita di questo mitico brand, non si erano mai raggiunti numeri così alti.

Ma tra elettrificazione e lusso, c’è stato spazio anche per le emozioni in questo incredibile 2021 di BMW. Sia BMW Motrorrad, il brand dedicato alle due ruote del Gruppo, che la divisione sportiva M, hanno segnato numeri da primato. Restando sulle quattro ruote, sono state 163.542 le auto a marchio M prodotte nel 2021, per una crescita del 13,4%. Il merito va alle incredibili auto sportive lanciate quest’anno, come le nuove M3 ed M4, ma anche ai modelli “Lite” della Casa. BMW X3 M40i, M340i e tutte le versioni M non estreme di Serie 4 hanno ottenuto risultati eccellenti sul mercato. Il brand M è poi destinato ad una crescita ancora maggiore, con l’arrivo nei concessionari dei modelli elettrici i4 M50 e iX M60.

Per concludere, anche il mondo delle moto e degli scooter bavaresi ha ottenuto il miglior risultato della sua storia. Con ben 194.261 unità, BMW Motorrad ha migliorato del 14,8% i risultati del 2020. Il merito è di una gamma completa e poliedrica, ma soprattutto della bestseller di casa, la mitica 1250 GS, che da sola ha portato oltre 60.000 unità vendute per BMW Motorrad. 

Dopo un 2021 trionfale, BMW riuscirà a bissare anche nel 2022?

Se per tantissime Case il 2021 è stato un anno da dimenticare in fretta, BMW ha ottenuto i migliori risultati della propria storia. Grazie ad un lavoro importante sulle nuove tecnologie, ma senza dimenticare i motori termici che hanno reso BMW un mito di questo mondo, la Casa bavarese si gode i risultati del proprio lavoro. Ma, siamo sicuri, solo per qualche giorno. Dopo un 2021 trionfale, infatti, tutti si attendono un 2022 che segua questo trend positivo, in primis la stessa BMW. Le sfide che attendono la Casa quest’anno saranno tante.

Ci sono tanti modelli in arrivo sul mercato, come la nuova Serie 2, la rinnovata Serie 2 Active Tourer e la rinnovata X1. Saranno poi presentate la nuova Serie 7 e la sua controparte elettrica i7, e arriveranno la i5 (la Serie 5 EV) e la iX1. Anche MINI, con la nuova Countryman e lo spettro della nuova MINI Hatch sullo sfondo, BMW M con l’inedita XM e BMW Motorrad con nuovi modelli elettrici non staranno a guardare. Chissà che poi arrivi la prima Rolls-Royce a zero emissioni… Sicuramente, però, BMW ce la metterà tutta per rimanere sul primo gradino del podio tra le premium anche nel 2022. E voi? Cosa ne pensate? Siete felici di questo risultato ottenuto da BMW? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti.

Non perderti le ultime notizie sul mondo BMW!

Lo sapevi? È nato il canale di Telegram di Tech Princess con le migliori offerte della giornata. Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button