FeaturedNewsTech

Bosch regna nel settore IoT al CES 2019 di Las Vegas

All'evento l'azienda ha presentato le applicazioni e i servizi già disponibili in grado di rivoluzionare l'IoT

bosch

Bosch conferma il proprio ruolo di primo piano nel mondo dell’Internet of Things al CES 2019 di Las Vegas, dove ha presentato i suoi servizi già disponibili e capaci di rivoluzionare questo ambito.

Bosch e l’IoT

L’azienda ha approfittato dell’evento per mostrare tutti i propri assi nella manica in campo di IoT, presentando una serie di soluzioni capaci di spaziare dai frigoriferi connessi fino ai tagliaerba intelligenti.

A permettere alla società di realizzare dispositivi perfetti per ogni esigenza è stata, soprattutto, la continua crescita dell’Intelligenza Artificiale. Quest’ultima è infatti il nucleo principale dell’IoT, poiché rende ogni soluzione non solo innovativa, ma anche capace di prendere decisioni in autonomia.

Secondo elemento chiave nel continuo sviluppo del mondo dell’Internet delle cose sono le partnership: un esempio è la collaborazione tra Bosch e il provider canadese Mojio. Questa condivisione di energie ha già portato alla nascita di una prima piattaforma IoT integrata per i veicoli connessi, ideata per raccogliere dati e informazioni non soltanto per gli incidenti, ma anche per una maggiore sicurezza dei conducenti.

L’IoT nelle strade

Al CES 2019 Bosch ha voluto presentare, in anteprima mondiale, il suo concept vehicle per servizio shuttle. Ideato per l’automazione, la connettività e l’elettrificazione dei veicoli, questa navetta potrà essere sperimentata dal vivo da tutti i visitatori dell’evento, che potranno presto rivederlo sulle strade delle città di tutto il mondo.

Per sostenere la crescita di un mercato di questo tipo, l’azienda fornirà non solo i mezzi, ma anche i componenti, i sistemi, una gamma di servizi di mobilità come la prenotazione e la condivisione e le piattaforme per la connettività, oltre che servizi di parcheggio e di ricarica.

bosch

Nessun ostacolo alla realizzazione? Non del tutto vero: l’ultima difficoltà è rappresentata dall’integrazione dell’automazione dei veicoli negli ambienti urbani complessi, aspetto che la società sta già provvedendo a risolvere, tramite una partnership con il produttore tedesco di automobili Daimler.

L’Internet of Things in casa

La continua richiesta di dispositivi intelligenti non riguarda soltanto le strade, ma anche la vita quotidiana nella propria abitazione. Per questo Bosch ha voluto presentare, al CES 2019, anche tutte le sue soluzioni pensate per la casa e il comfort.

Primo esempio è rappresentato dai frigoriferi intelligenti che, connessi ad Internet, sfruttano la telecamera interna per riconoscere gli alimenti presenti, così da poter poi fornire consigli sulla loro conservazione corretta tramite apposita app.

bosch

A rivoluzionare il lavoro in cucina sarà il proiettore PAI, dispositivo capace di proiettare un’interfaccia utente virtuale sul piano di lavoro della cucina e, tramite sensore 3D, acquisire tutti i movimenti della mano per un uso touchscreen. Gli utenti potranno così cercare ricette online e fare telefonate su internet, il tutto continuando a cucinare!

Ultimo dispositivo presentato è Indego S+, il nuovo robot tagliaerba con connettività Internet. Abilitato al omando vocale con Alexa, questo strumento non è soltanto uno dei primi del suo genere, ma anche il primo a sfruttare le previsioni meteo sul Web per decidere automaticamente quando è meglio tagliare il prato.

La campagna #LikeABosch

Bosch ha approfittato del CES 2019 anche per lanciare la sua campagna di comunicazione per l’IoT, basata su un videoclip hip-hop con un utente esperto nell’Internet of Things come protagonista.

La campagna tenta, sfruttando l’ondata di video e meme “Like a boss” che ha travolto il web, di lanciare il neonato mercato dell’IoT, tentando di coinvolgere chiunque nel suo utilizzo.

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker