fbpx
BSH IFA 2020

BSH mette la cucina al centro della conferenza all’IFA 2020
Alla conferenza di Berlino tutti gli elettrodomestici sono intelligenti e supportano Home Connect


BSH IFA 2020: alla conferenza in Germania non potevano mancare i brand tedeschi di riferimento per il settore home living. La conferenza del marchio che unisce Bosch, Siemens, Neff, Gaggenau e molti brand regionali ha da subito riconosciuto l’importanza di poter comunicare in streaming in tutto il mondo in questo periodo. Ma non è mancata una nota “romantica” nel segnalare che BSH annuncia le nuove linee prodotti all’IFA 2020 di Berlino, come sempre.

Prima di iniziare a parlare di prodotti, BSH ha fatto notare come la cucina abbia ricoperto un ruolo fondamentale negli ultimi mesi. Se ha sempre avuto un ruolo centrale all’interno di una casa, in questo 2020 ha assunto un ruolo centrale per la vita di tutti: sia di chi ha riscoperto la propria creatività dietro ai fornelli che di chi ha cercato il prodotto più efficace e meno complicato per nutrirsi al meglio.

BSH all’IFA 2020: focus su digitalizzazione ed economia circolare

Il futuro del settore home è sempre più smart. BSH ne è consapevole: gli ingegneri del gruppo hanno lavorato per integrare tutti i nuovi prodotti dei vari brand in un unico ecosistema intelligente, Home Connect. Questo è il sistema più ampio per la cucina smart, diffuso in oltre 40 nazioni e con partner del calibro di Amazon e Google. Cuore di questo ecosistema è System Master, un chip che inserisce gli elettrodomestici di casa in rete.

BSH IFA 2020 home connect

La digitalizzazione della cucina diventa conveniente nella vita di tutti i giorni: dal controllare la ricetta direttamente sul cooker fino all’attivazione da remoto, per iniziare a cucinare con lo smart watch mentre si sta ancora correndo. Ma è importante soprattutto perché gli elettrodomestici presentati all’IFA 2020 da BSH possono essere aggiornati da remoto, allungandone la vita e migliorando l’efficienza. Anche le operazioni di manutenzione diventano più semplici e rapide.

Questo permette di consumare meno risorse e si unisce all’impegno a migliorare l’efficienza energetica del gruppo BSH. Ma non si ferma qui: entro l’anno l’azienda vuole essere carbon neutral. Questo è possibile anche tramite servizi come Blue Movement, che ritira vecchi elettrodomestici per smaltire e riciclarli. L’obiettivo è quello dell’economia circolare, in cui BSH dice di credere molto.

Le lavastoviglie uniscono il gruppo BSH all’IFA 2020

Tutti e quattro i brand principali del gruppo BSH condividono un’attenzione al design e un servizio di costumer care capillare. Però hanno le loro differenze, si rivolgono a diversi settori del mercato. La qualità e la digitalizzazione sembra però aver trasceso queste differenze.

La prima serie di prodotti presentati sono state le nuove lavastoviglie Bosch. Il volume a disposizione dei lavaggi è aumentato del 25 percento grazie a un terzo livello di carico, spostabile per poter lavare i calici al secondo livello. C’è anche una nuova zona di pulitura con tre ugelli spruzzatori per pulire lo sporco più ostinato, senza bisogno di prelavare. Il nuovo asciuga piatti ad aria calda è pensato anche per i prodotti in plastica, che solitamente rimangono invece umidi. La linea di lavastoviglie Siemens ha invece un interessante sistema di getti singoli per pulire calici e bicchieri, che rimangono ben fissi dentro la lavastoviglie.

La cosa che accomuna i due prodotti è invece che tutta la linea, dal prodotto entry level fino al più costoso, è connessa a Home Connect. Tutti questi prodotti made in Germany possono essere aggiornati e ottimizzati in base alle esigenze degli utenti, tutti possono essere controllati con lo smartphone.

Bosch Elettrodomestici Serie 4 SMU46LS00E Lavastoviglie,...
  • Classe energetica A++
  • 14 coperti
  • Asciugatura extra: opzione selezionabile per un'asciugatura extra accurata con carichi difficili da asciugare

Gli altri prodotti Bosch

All’IFA 2020 Bosch ha anche presentato una nuova linea di lavasciuga, la Series 6. Con questo prodotto potete lavare e asciugare senza pausa 6 kg di panni, mentre per il lavaggio soltanto si arriva fino a quota 10 kg. La Series 6 pensa anche all’ambiente: avete la possibilità di riscaldare ad aria i capi per disinfettarli, per poi lavarli a una temperatura più bassa e meno inquinante. Se vi dimenticate i panni nella lavasciuga perché siete di fretta, non è un problema: il programma di pretrattamento per lo stiraggio li mantiene freschi e li fa respirare.

I frigoriferi/freezer XXL Cooling di Bosch arrivano invece per offrire la funzione che tutti vogliono in un frigo: più spazio. Più alti di 26 cm e più profondi di 20 cm, offrono un freezer grande il doppio, fino a 619 litri. La funzione VitaFresch permette di conservare gli alimenti a temperature vicine allo zero, facendole durare di più. Potete poi personalizzare l’apertura come volete, anche del freezer.

Unlimited Series 8 di seconda generazione è l’aspirapolvere che unisce due mondi. La comodità del cordless si unisce alla potenza degli aspirapolveri classici a cavo e la batteria cambiabile assicura sessioni di pulizia lunghe quanto desiderate. O meglio: quanto serve.

bosch cookit

Infine Bosch Cookit, il robot da cucina che offre tutti gli strumenti possibili in un’unica soluzione che può cuocere fino a 200 gradi. Già rilasciato in Germania e Austria a giugno, ha fatto innamorare per la sua intelligenza davvero fuori dal comune. Infatti lo schermo a colori permette di usare programmi preimpostati e via smartphone o Alexa potete dare indicazioni per cucinare manualmente. Potete anche seguire le ricette che preferite e controllare da smartphone mentre siete in un’altra stanza.

Novità Siemens

Oltre alla lavastoviglie, Siemens ha avuto altri prodotti da presentare alla conferenza BSH all’IFA 2020. Innanzitutto una doppia linea di piastre a induzione con cappa da tavolo. La prima è Active Light, che alza un vetro illuminato che convoglia il vapore, oltre a fare arredamento. La linea è davvero interessante, con colori LED che fanno pensare di essere almeno all’IFA 3030. Induction Air Plus invece ha un approccio più classico, con la cappa aspirante messa in mezzo alla piastra a induzione.  Le zone continue e l’hob che si adatta alle padelle rendono questa soluzione ottima per tutti gli amanti della cucina, dagli esperti a chi è alle prime armi.

Infine, EQ.9 Plus è la nuova macchina per il caffè automatica. Disponibile sia in Black che in Chrome, offre una soluzione unica per gustarsi il sapore forte del caffè senza bisogno di far fatica.

siemens eq9 plus

La conferenza di oggi all’IFA ha mostrato come BSH sia intenzionata a migliorare l’esperienza che abbiamo nella cucina, centro della casa, centro della vita.


Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link