fbpx
Cultura

Che cos’è l’infedeltà da streaming?

Una settimana fa mi sono ritrovata in metropolitana con un amico che mi raccontava il dramma di dover guardare di nascosto le puntate di una serie che da poco aveva scoperto. Di nascosto non perché il telefilm fosse porno-friendly ma perché i primi episodi li aveva visti con la sua dolce metà e si erano ripromessi di guardare i restanti insieme.

La storia, ve lo confesso, mi ha strappato più di un sorriso, ma a quanto pare il fenomeno è più serio di quanto pensassi.

Secondo uno studio condotto da Netflix l'infedeltà da streaming – battezzata "cheating" negli USA – coinvolge – nel Mondo – il 46% delle coppie munite di un account Netflix, una percentuale che scende di 3 punti quando ci spostiamo in Italia.

Ma per cosa si tradisce? Solitamente per le commedie (44%) e i drammi (42%); tra le serie più soggette al fenomeno troviamo infatti Friends, Narcos, Breaking Bad, Una mamma per amica e Black Mirror. La motivazione? Stando a quanto dichiarato dagli italiani la ragione è semplice: gli show sono troppo belli o troppo coinvolgenti.

Netflix ha inoltre raccolto i dati riguardanti il "come" si tradisce. Nel 54% dei casi questo succede quando si è soli a casa o quando il partner dorme; il 35% degli intervistati inoltre ha dichiarato di non sentirsi in colpa mentre l'81% ha ammesso di averlo fatto più di una volta.

E voi? Siete dei cheaters compulsivi o rispettate i patti?

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button