fbpx
internet in vacanza consigli selectra

I consigli per rimanere connessi anche in vacanza
Gli spunti di Selectra per scegliere il tipo di connessione internet ideale per le proprie vacanze senza preoccupazioni o spendere troppo


La connessione internet è diventata indispensabile nella nostra vita quotidiana, una compagna alla quale ormai è difficile rinunciare, anche in vacanza. Quanto si spende per navigare sul web mentre siamo in ferie e qual è la soluzione migliore per rimanere connessi? ​Selectra, l’azienda web che mette a confronto le offerte di luce, gas e internet, ha realizzato ​una guida sulle soluzioni da adottare per non modificare le nostre abitudini digitali in vacanza, senza spendere troppo​.

Internet in vacanza: hotspot da mobile con i “gestori virtuali”

La soluzione più semplice per rimanere connesso in anche ferie è quella di usufruire della ​propria rete mobile. Questa opzione è adatta a chi ha ​una tariffa mobile con tanti GB inclusi ​e non intende passare l’estate attaccato allo schermo. Ma prevede di connettersi una volta ogni tanto per scrollare i social, raggiungere una destinazione o scegliere il locale per l’aperitivo.

Le offerte degli “operatori virtuali” sono l’ideale in questi casi perché sono caratterizzate da grandi quantità di GB al mese. Permettono di avere fino a 100 GB al mese a meno di 10€. ​​Basterà attivare l’hotspot sullo smartphone per condividere, poi, la connessione con tablet, PC o altri smartphone se necessario. ​Perfetta per un utilizzo “leggero” e un periodo limitato​, questa soluzione non è adatta per connettersi in più persone, vedere tanti video in streaming o per lavorare in smart working a lungo, scaricando file pesanti e seguendo conferenze online. Superata la soglia del traffico incluso, vi ritroverete a pagare di più. Per questo motivo è sempre utile controllare regolarmente il consumo del traffico tramite l’app del proprio gestore.

“Saponetta” Wi-Fi: per chi si sposta tanto e ha bisogno di una connessione stabile, ma versatile

Se state spesso in giro e avete bisogno di ​connettere il vostro PC o tablet anche fuori da casa, probabilmente avete già una “saponetta”. Un router Wi-Fi portatile dotato di una batteria ​che assicura qualche ora di connessione ”autonoma” all’aperto o comunque lontano dalla presa. Si chiama “saponetta” per la sua forma caratteristica, e oggi in commercio si trovano modelli diversi, che si ricaricano con un semplice cavetto o un “cubo” attaccato alla presa. In pratica ​il meccanismo del suo funzionamento è simile a quello dell’hotspot. La “saponetta” si connette grazie alla SIM card di cui è dotata, ma a differenza di un cellulare l’apparecchio garantisce ​una connessione più stabile e affidabile.

Può diventare una soluzione versatile per le vacanze che dà la sicurezza di restare sempre connesso e ovunque. In una casa vacanze o in un campeggio, sotto l’ombrellone, nel giardino o in macchina, basta che ci sia copertura della rete mobile. ​La qualità e la velocità della connessione è sufficiente anche per lavorare qualche giorno da remoto o non si vuole rinunciare alle proprie serie TV preferite​.

Huawei E5576-320, 4G Low cost Travel Hotspot, Roams on all...
  • Viaggia il mondo con il Wi-Fi ultra veloce 4G di Huawei, una soluzione tascabile per viaggiare a basso costo.
  • Parental Control e rete guest - Un sistema semplificato per garantire la sicurezza online su tutti i dispositivi...
  • Potente, batteria ricaricabile con 6 ore di autonomia in modo da poter rimanere collegato più a lungo.

Offerte internet casa ricaricabili: ideali per una seconda casa

Se si ha una seconda casa​, ​al mare o in montagna, ​le offerte di rete fissa ricaricabili fanno per voi. A differenza delle classiche offerte internet casa, le ricaricabili permettono di avere una connessione di rete fissa solo per un breve periodo di tempo, trascorso il quale, per avere di nuovo la possibilità di navigare in rete è necessario effettuare una ricarica.

Offerte come queste sono utili per chi ha un’abitazione di proprietà per trascorrere le vacanze. Spesso, infatti, prevedono costi di installazione e disdetta che ​non le rendono adatte a soggiorni brevi.

Internet in vacanza all’estero: il roaming è gratis in Europa

Se si rimane in Europa, l’offerta voce e dati che attiva sul cellulare permette di usufruire del roaming gratuito. ​In altre parole, si può utilizzare i minuti della propria offerta e una parte dei GB anche per chiamare dall’estero verso i Paesi UE e per navigare gratuitamente su internet.

La quantità di GB gratis che si può utilizzare dipende dal costo mensile dell’offerta mobile. Le promozioni per cellulari dei maggiori operatori, per esempio, che generalmente hanno costi mensili più elevati, mettono anche a disposizione molti più GB gratuiti rispetto a quelle degli operatori virtuali. Si può calcolare facilmente quanti GB gratuiti si possono usare all’estero applicando questa formula:

Quantità di GB Gratis = [importo della tua spesa mensile (IVA esclusa) / 3,5] x 2.


Sara Grigolin

author-publish-post-icon
Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link