fbpx
EOLO Missione Comune

EOLO Missione Comune: obiettivo la digitalizzazione delle scuole
Il nuovo progetto punta a sostenere la digitalizzazione delle scuole dei piccoli comuni italiani


EOLO, uno dei principali operatori italiani nel settore del fixed wireless ultra broadband, lancia il progetto EOLO Missione Comune. Si tratta di un’iniziativa davvero molto interessante. Il progetto, infatti, prevede la destinazione di un milione di Euro in premi tech al sistema scolastico dei piccoli comuni italiani. Il progetto punta a supportare la digitalizzazione dei piccoli comuni partendo dalle necessità di scuole, alunni e insegnanti.

EOLO lancia il progetto Missione Comune

EOLO è uno dei principali operatori italiani per quanto riguarda il fixed wireless, tecnologia che, ricordiamo, porta la connessione wireless ad alta velocità dove non è presente la fibra ottica. L’operatore ha lanciato il nuovo progetto EOLO Missione Comune. Tale iniziativa prevede l’assegnazione di premi tecnologici ai comuni con meno di 5 mila abitanti.

L’obiettivo è supportare la digitalizzazione di queste piccole realtà presenti sul territorio italiano. Nel primo anno di attività di EOLO Missione Comune, inoltre, sono già stati coinvolti 150 piccoli borghi. Il secondo anno del progetto parte con un forte focus sulla digitalizzazione della scuola.

Il progetto prevede uno stanziamento di un milione di Euro in soluzioni tecnologiche pensate per semplificare il programma di digitalizzazione per i comuni da meno di 5 mila abitanti.

L’importanza della tecnologia per la scuola

La digitalizzazione rappresenta un aspetto fondamentale per il futuro della scuola. L’importanza della tecnologia è stata al centro del primo giorno di scuola, organizzato da EOLO, per i bambini della Scuola Primaria Pedotti di Luvinate (VA). L’evento ha registrato una “superlezione”, tenuta di mattina all’aria aperta, nel green del Golf Club, con la partecipazione di Giovanni Muciaccia.  Gli alunni sono stati coinvolti nell’immaginare la scuola del futuro attraverso il coding, sperimentando i giochi interattivi messi a disposizione da EOLO


Davide Raia

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link