fbpx
NewsTech

GameStop lancia il proprio marketplace NFT, durante il crollo crypto

Ora vende arte digitale ma un domani vorrebbe puntare sul gaming NFT

GameStop ha lanciato il proprio marketplace NFT, uno store per comprare arte digitale e, in futuro, puntare su novità come il gaming Web3 gaming. Il fatto che la beta pubblica arrivi proprio nel momento peggiore per gli asset crypto dell’ultimo anno non sembra preoccupare l’azienda, che tenta nuove strade oltre alla vendita fisica di videogame.

GameStop lancia il proprio marketplace NFT

L’azienda lo ha annunciato con un comunicato ufficiale che vuole segnare l’inizio di una nuova era. GameStop, conosciuta per la propria catena di negozi fisici per la vendita di videogame e prodotti per gamer, punta sul mercato crypto. In un momento in cui le criptovalute e gli asset Web3 sono al minimo da almeno un anno.

La piattaforma permette di creare, vendere e comprare Non-Fungible Token. Al momento include un catalogo di oltre 200 collezioni, per un totale di almeno 53 mia NFT. Prodotti artistici digitali cui gli appassionati di crypto sono ormai abituati. All’interno trovate collezioni a tema scimmie antropomorfe e gatti, per esempio.

GameStop- Rise of the Players

Tutti prodotti che potete gestire tramite il GameStop Wallet, annunciato da poco, che permette di conservare i vostri asset in un unico portafoglio digitale. Ma potete collegare anche altri wallet e servizi come i WalletConnect e MetaMask. Ma per poter visitare il marketplace, serve un’iscrizione alla piattaforma.

Una rivoluzione aziendale

GameStop aveva annunciato i suoi piani nel mondo crypto già a febbraio, quando effettivamente il valore delle criptovalute e degli asset NFT era decisamente più alto. Ma per l’azienda questo investimento vuole essere una rivoluzione a lungo termine.

Tanto che nell’annuncio della beta pubblica l’azienda fa riferimento a funzionalità future, come la possibilità di aprirsi al gaming Web3. Tanto che nell’homepage del marketplace trovate già un teaser per l’adozione di Immutable X, una piattaforma basata su Ethereum che alcuni giochi NFT già utilizzano. E GameStop ha lanciato un programma insieme alla piattaforma Immutable X per sostenere gli sviluppatori con 100 milioni di dollari.

gamestop vendita componenti pc

Da tempo i fan chiedevano a GameStop di innovare, se non voleva essere solo un titolo azionario, un “meme stock” da comprare per dimostrare la fragilità del mercato. Ma se i fan si aspettavano un rilancio in stile Netflix, l’azienda ha invece deciso di investire sul mercato crypto. Che come dicevano, non sta vivendo un momento d’oro.

Ma la stessa GameStop ha annunciato pochi giorni fa di aver licenziato diversi membri dello staff, fra cui il suo CFO, forse con l’obiettivo di rilanciarsi sul mercato azionario in vista di questo lancio NFT. Vedremo se il piano funzionerà: diversi grandi aziende (non solamente Meta) pensano che il mercato NFT possa legarsi al metaverso in maniera solida, portando al successo di entrambi. Ma le decisioni economiche dipendono da diversi fattori, fra cui impossibile sottovalutare la volontà dei clienti: bisognerà aspettare e vedere se il marketplace NFT di GameStop il successo sperato.

Voi cosa ne pensate? Questo potrebbe essere il momento del riscatto per GameStop e per il mercato crypto? Fatecelo sapere nei commenti.

Bestseller No. 1
GameStop alla luna Maglietta
  • Leggera, taglio classico, maniche con doppia cucitura e orlo inferiore
Source
The Verge

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button