fbpx
NewsVideogiochi

Hearthstone: Boscotetro, Dean Ayala ci parla delle carte pari e dispari

Qualche giorno fa Blizzard Entertainment aveva finalmente svelato l'esistenza di Boscotetro, la prossima espansione in arrivo su Hearthstone.

Il popolare trading card game accoglierà 135 carte che introdurranno due nuove abilità – Eco e Assalto – nuovi archetipi e nuove meccaniche. Tra quest'ultime, quelle legate ai mazzi a costo pari e a quelli dispari hanno attirato maggiormente la nostra attenzione, ma a risolvere ogni dubbio ci pensa Dean Ayala, capo progettista di Hearthstone.

Boscotetro: Genn Mantogrigio vs. Baku la Mangialune

Le meccaniche pari e dispari verranno introdotte, per la precisione, da due nuove carte Leggendarie generiche: Baku la Mangialune e Genn Mantogrigio.

Con un mazzo composto esclusivamente da carte che abbiano un costo di Mana dispari, Baku la Mangialune ci ricompenserà potenziando il Potere Eroe a inizio partita. Allo stesso modo, optando le carte a costo pari, Genn Mantogrigio ridurrà il costo del Potere Eroe a 1 Mana all'inizio della partita, mantenendo l'effetto per l'intera durata dello scontro.

Essendo due servitori generici, queste due carte potranno essere utilizzate nei mazzi di tutte e nove le classi di Hearthstone. I giocatori potranno dunque sperimentare almeno 18 nuovi archetipi di mazzi focalizzandosi sulle carte pari o su quelle dispari.

Come spiega lo stesso Ayala, la scelta di un mazzo pari o dispari comporta necessariamente l'esclusione di alcune delle carte più popolari del gioco – come il Pacificatore Aldor per un Paladino con carte dispari – ma allo stesso tempo permetterà ad alcuni dei mazzi più amati di tornare alla ribalta.

Ecco dunque che il Taunt Warrior (Guerriero) e il Face Hunter (Cacciatore) saranno tra i deck che trarranno maggior vantaggio dalla nuova meccanica, potendo contare, in questo caso, su un gran numero di carte dispari con cui massimizzare le probabilità di vittoria.

Dean Ayala ci ha anche presentato altre quattro carte provenienti da Boscotetro.

Murena Scossabuia è un servitore di 2 mana per lo Sciamano, il cui Grido di battaglia vi permetterà di infliggere 2 danni, a patto che il vostro mazzo contenga solo carte a costo pari. Cervo Tenebroso è un servitore con Provocazione da 5 mana, che applicherà un buff +2/+2 se incluso in un mazzo a costo dispari.

Falena Splendente sarà, a nostro parere, un must per tutti i Sacerdoti. Nei deck a costo dispari, questo servitore da 5 mana attiverà il proprio Grido di battaglia per raddoppiare la Salute tutti gli altri minon presenti nel mazzo. Meno spiazzante, ma senz'altro utile, è Gatto Nero, servitore per Mago da 3 mana offrirà +1 per i Danni magici e vi permetterà di pescare una carta se starete utilizzando un deck a costo dispari.

Almeno per oggi, questo è tutto quello c'è da sapere sulla nuova espansione di Hearthstone. Ricordiamo che Boscotetro sarà disponibile durante il mese di aprile e il suo lancio inaugurerà ufficialmente il nuovo Anno del Corvo.

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button