fbpx

Huawei x Gentle Monster recensione: come sono questi occhiali intelligenti?


Huawei x Gentle Monster sono gli occhiali appena lanciati sul mercato italiano dal colosso cinese. Non immaginateveli però come tradizionali occhiali da sole. In realtà al loro interno si nasconde tutta la tecnologia necessaria a trasformarli in veri e propri speaker. Ma come funzionano? Come si configurano? Vale la pena acquistarli? Ne parliamo in questa recensione!

La collaborazione tra Cina e Corea

Huawei x Gentle Monster recensione designPartiamo dalla base: perché si chiamano Huawei x Gentle Monster e non “Huawei Gentle Monster”? In realtà Gentle Monster non è il nome del prodotto ma di un’azienda coreana specializzata in occhiali, sia da vista che da sole.

I due brand hanno unito le forze per creare questo gadget che sfrutta il bagaglio di conoscenze hi-tech di Huawei e l’esperienza nel campo della moda di Gentle Monster. Insomma, l’idea è quella di combinare il know-how di due esperti dei loro rispettivi settori trasformando un prodotto già esistente – gli occhiali da sole MY MA 01 – in un accessori dedicato ai consumatori più tecnologici.

Huawei x Gentle Monster recensione: la tecnologia

Huawei x Gentle Monster recensione tecnologiaMa cosa rende speciale questo accessorio? Prima di tutto troviamo due speaker posti a metà delle due stanghette. Il design semi-aperto e la posizione strategica consentono a questi occhiali di creare un campo sonoro che viene indirizzato proprio verso le vostre orecchie, evitando quindi che l’audio si diffonda in altre direzioni.

A disposizione abbiamo anche due microfoni – uno per lato – , che vengono usati sia per le telefonate sia per ridurre il rumore ambientale, e la certificazione IP63, cosa che li rende resistenti all’acqua e alla polvere.

Non mancano i controlli soft touch: toccando le aste potrete rispondere alle chiamate, interromperle, avviare la riproduzione oppure stopparla. Se poi togliete gli occhiali mentre ascoltate della musica, questa verrà messa automaticamente in pausa; vi basterà invece reindossarli per ricominciare ad ascoltare i vostri brani preferiti.

Ok, fin qui tutto chiaro, ma come si ricaricano? Per quello avete una generosa custodia che sfrutta la ricarica ad induzione per dare nuova energia ai vostri occhiali. In totale avrete circa 8 ore di autonomia, dopodiché dovrete sfruttare il connettore USB-C presente sulla pochette e il cavo in dotazione per poter ricaricare questo accessorio.

[amazon_link asins=’B07Z99CDB3′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’0c8ba295-583f-4b29-ae7d-5979f9768521′]

Una configurazione semplice e veloce

Non aspettatevi nulla di complicato. Utilizzare i Huawei x Gentle Monster è semplicissimo: avviate il Bluetooth, premete il tasto di appaiamento situato sulla lato inferiore della custodiate, cercate “Eyewear” nella lista dei device disponibili ed effettuati il pairing. Il gioco è fatto. Praticamente è come usare un qualsiasi paio di cuffie wireless.

In più avete l’applicazione Huawei AI Life – disponibile unicamente per Android – che vi consente di controllare lo stato della batteria, di personalizzare i comandi associati al doppio tocco su entrambe le asticelle e di scegliere la lingua associata a quei messaggi di saluto che vi accoglieranno una volta indossati gli occhiali. L’app inoltre serve ad effettuare l’aggiornamento del firmware quando necessario.

HUAWEI AI Life
HUAWEI AI Life
Price: Free

L’esperienza d’uso

Huawei x Gentle Monster recensione esperienza d'usoVeniamo però ai fatti. Come funzionano sul campo questi occhiali?

L’audio è molto buono sia per l’ascolto di contenuti multimediali che per le chiamate. I microfoni poi funzionano piuttosto bene: il vostro interlocutore vi sentirà senza problemi anche quando vi trovate in ambienti rumorosi.

Il vero problema è la privacy. Abbiamo fatto qualche prova per capire se il suono è veramente limitato alle vostre orecchie e, a dire il vero, non è sempre così. Il posto in cui vi trovate incide molto sull’usabilità di questi occhiali.

Vi faccio un paio di esempi.

SITUAZIONE 1: siete in auto, avete altri passeggi a bordi e volete telefonare indisturbati. In questo caso i Huawei x Gentle Monster non fanno al caso vostro. In ambienti piccoli, chiusi e silenziosi chi vi circonda potrà sentire ogni parola, proprio come se fossero loro in chiamata.

SITUAZIONE 2: entrate in un bar affollato per prendere un caffè, c’è molto brusio e magari un po’ di musica. In questo caso potrete continuare a parlare o ad ascoltare le hit del momento contando su un buon livello di privacy. Difficilmente infatti le persone accanto a voi riusciranno a percepire qualcosa.

A conti fatti quindi sono perfetti per l’utilizzo sui mezzi pubblici, mentre camminate o, appunto, per un rapido caffè al bar. Insomma, dove c’è già un po’ di rumore e nessun può concentrarsi su ciò che dite.

Huawei x Gentle Monster recensione: acquistarli oppure no?

Gli aspetti di questi Huawei x Gentle Monster che ho apprezzato sono diversi: mi è piaciuto il design, ho apprezzato la qualità del suono e mi ha colpito la bontà dei microfoni. Anche la batteria è convincente: difficile infatti portare gli occhiali da sole più di 8 ore al giorno.

Per quanto riguarda il discorso della privacy invece è molto soggettivo poiché dipende dal tipo di utilizzo che intendete farne.

La vera nota dolente a mio avviso è il prezzo: 399 euro non sono pochi. Certo, il medesimo modello Gentle Monster – quindi senza speaker, microfoni e tutta la tecnologia di Huawei – costa circa 250 euro, quindi si parte già da una base importante a cui si aggiunge il prezzo dell’innovazione cinese. Sta a voi decidere se fare questo investimento alla luce delle vostre necessità e possibilità.

Huawei x Gentle Monster

Pro Pros Icon
  • Bel design
  • Ottima qualità del suono
  • Bene le chiamate
  • Batteria più sufficiente
Contro Cons Icon
  • App un po' scarna
  • Prezzo elevato

Fjona Cakalli

author-publish-post-icon
Amo la tecnologia, adoro guidare auto/camion/trattori, non lasciatemi senza videogiochi e libri. Volete rendermi felice? Mandatemi del cibo :)
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link