fbpx
NewsSoftwareTech

Instagram down, di nuovo. Ecco cosa sta succedendo

Instagram è down, di nuovo. Negli ultimi mesi infatti il social di Meta (ex Facebook) ci ha abbandonato a più riprese, con interruzioni del servizio che sono durate da pochi minuti a qualche ora. Oggi siamo di fronte all’ennesimo down, con gli utenti che si sono subito riversati su Twitter per lamentare il problema.
Ma cosa sta succedendo nello specifico?

Instagram down: cosa sappiamo

Al momento Meta e Instagram non hanno rilasciato informazioni e dettagli relativi alla problematica. Quello che sappiamo, e che gli utenti stanno continuando a segnalare tanto sugli altri social network quanto su downdetector.it, è che risulta impossibile aggiornare il feed o modificare i propri post.

Non vengono invece menzionati le IG Stories, che sembrano essere fruibili normalmente, e i messaggi diretti.

Instagram down 4 dicembre

Per ora non ci resta che attendere qualche aggiornamento ufficiale per capire cosa stia accadendo e quanto tempo ci vorrà per riportare tutto alla normalità.

Meno di due mesi dall’ultimo down

Il 2021 non sembra essere un anno particolarmente sereno per Instagram. Sono passati infatti solo due mesi dagli ultimi due collassi del sistema. Il primo, il 4 ottobre, aveva tenuto fermi Instagram, WhatsApp e Facebook per oltre 6 ore, obbligando per altro gli ingegneri a recarsi fisicamente nei datacenter del colosso americano per risolvere il problema.

Quattro giorni dopo, l’8 ottobre, il social fotografico aveva nuovamente smesso di funzionare ma la problematica era stata risolta nella meta del tempo.

AGGIORNAMENTO DELLE 16.00

Il problema al momento sembra essere stato risolto. La maggior parte degli utenti infatti segnalano che l’app è tornata a funzionare normalmente.
Non è ancora nota l’origine del problema poiché da Meta non sono arrivate dichiarazioni ufficiali.

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button