fbpx
intelligenza artificiale bracconaggio

Intelligenza artificiale: ecco come Intel contrasta il bracconaggio


Secondo gli esperti, entro pochi decenni circa il 75% delle specie viventi scomparirà dalla Terra. La chiamano sesta estinzione di massa. Infatti, già per cinque volte la maggior parte degli esseri viventi è scomparsa dal pianeta. L’ultima risale a 65 milioni di anni fa, e tutti la conosciamo come l’estinzione dei dinosauri. Le motivazioni dell’estinzione imminente sono molte: il nostro modo di mangiare e consumare risorse preziose, il cambiamento climatico e i bracconieri. Intel ha sviluppato un’intelligenza artificiale che permette di ridurre il bracconaggio degli elefanti, uccisi per arricchire il traffico di avorio.

Mara Elephant Project: come previene l’estinzione degli elefanti

Ci sono circa 250000 riserve nel mondo e almeno 80000 sono in pericolo. Si stima che i bracconieri uccidono 35000 elefanti africani all’anno. Il mercato nero dell’avorio è tra i più redditizi, poiché una libbra viene venduta per circa 1500$ ed una zanna arriva a pesare 250 libbre. Come conseguenza gli esperti prevedono l’estinzione degli elefanti entro un decennio.

Mara Elephant Project (MEP) è un’organizzazione di protezione all’interno della riserva Mara Elephant, in Kenya. Il suo intento è di ridurre il bracconaggio, unendo un lavoro attivo sul campo alla ricerca e monitoraggio degli elefanti. Per fare ciò hanno creato un collare gps da indossare agli elefanti, che non solo individua gli spostamenti, ma aiuta anche a studiare le zone dove i mammiferi di solito incontrano dei pericoli o possono venire attaccati. Inoltre, per individuare i bracconieri, i ranger hanno installato delle telecamere in tutta la riserva che scattano una foto ad ogni movimento rilevato. Visto il grande numero di animali in movimento presenti nel parco, però, ciò comporta una quantità enorme di falsi positivi. Solo il 5% delle immagini ricevute hanno come soggetto una persona. Il risultato? Quando il team individua dei bracconieri nelle foto, è troppo tardi.

Mara Elephant Project
Il team di Mara Elephant Project

Intel e l’aiuto dell’intelligenza artificiale nel bracconaggio

All’interno del settimo episodio della serie The Age of A.I. di YouTube Originals, Anna Bethke – a capo della creazione di intelligenze artificiali a scopi sociali in Intel – spiega come il colosso multinazionale abbia cercato di unire la necessità dei membri di MEP e la tecnologia esistente. Ciò è stato reso possibile grazie ad una partnership con Resolve, una ONG che utilizza le innovazioni tecnologiche per risolvere i problemi ambientali.

Insieme hanno iniziato a sviluppare una telecamera, chiamata TrailGuard, che utilizza il chip Intel Movidius Vision Processing Unit, dotato di un’intelligenza artificiale. Per far apprendere all’A.I.. come distinguere un animale da un possibile bracconiere, sono state utilizzate migliaia di foto di test. Analizzando, infatti, la forma del corpo, la geometria facciale e altre funzioni, il chip VPU ha perfezionato l’algoritmo per rilevare i movimenti di un essere umano con un minimo margine di errore. L’intelligenza artificiale anti bracconaggio riesce ad individuare i movimenti da qualsiasi angolazione e in qualsiasi condizione di luce. Si stima, inoltre, che dalla rilevazione del movimento all’invio del fotogramma ai ranger passino meno di due minuti.

Intelligenza artificiale IntelOltre all’importante limitazione di falsi positivi, tra le caratteristiche di TrailGuard c’è la lunga durata della batteria. Infatti il dispositivo dura circa un anno e mezzo con una sola carica. Questo permette anche di diminuire il traffico pedonale attorno alle telecamere, che potrebbe allertare i bracconieri sulla loro posizione nascosta.

Molte istituzioni hanno finanziato la soluzione di AI TrailGuard, tra cui National Geographic Society e Leonardo DiCaprio Foundation. Al momento questo dispositivo è presente in 100 riserve africane, con piani di diffusione futura nel Sudest asiatico e il Sud America.


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
6
Rabbia
Confusione Confusione
4
Confusione
Felicità Felicità
4
Felicità
Amore Amore
9
Amore
Paura Paura
9
Paura
Tristezza Tristezza
3
Tristezza
Wow Wow
2
Wow
WTF WTF
9
WTF
Sara Grigolin

author-publish-post-icon
Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link