fbpx
CulturaNews

La CE lancia COVID-19 Data Portal per accelerare i progetti di ricerca

Sulla piattaforma online, in cui i ricercatori possono condividere i dati tra loro

Da quando la pandemia COVID-19 è diventata una realtà mondiale, sono state diverse le piattaforme lanciate per aiutare a combattere questo problema di salute pubblica. Questa volta, tocca alla Commissione Europea, che insieme ad altri partner, ha lanciato il  portale COVID-19 Data Portal, con l’obiettivo di accelerare i progetti di ricerca in questo settore.

In una dichiarazione, la CE afferma che il sito Web rende disponibili dati credibili e su larga scala, su una piattaforma in cui i ricercatori possono condividere informazioni tra loro: sequenze di DNA, dati provenienti da indagini precliniche e studi clinici, sono alcuni informazioni a cui gli utenti possono accedere.

COVID-19 Data Portal, l’Europa sfida il coronavirus

Integrata nel piano d’azione ERAvsCorona, la piattaforma può contribuire a una risposta più efficace al nuovo coronavirus, assicura la CE. In un momento in cui la privacy è una preoccupazione nel mezzo della pandemia di COVID-19, Bruxelles spiega che la piattaforma è in linea con i principi della condivisione dei dati in caso di emergenza sanitaria pubblica.

covid-19 data portalLa CE spiega inoltre che il sito è un progetto pilota che rafforza l’impegno dell’Europa a rendere disponibili i dati di ricerca, rendendo la scienza più credibile, efficiente e più reattiva alle sfide sociali. È inoltre destinato a raggiungere gli obiettivi che si è posta l’European Open Science Cloud (EOSC).

Mariya Gabriel, Commissario per l’innovazione, la ricerca, la cultura, l’istruzione e la gioventù. ritiene che questo sito sia parte di “una misura importante per una più forte cooperazione nella lotta contro la pandemia di COVID-19.” Attraverso questo sforzo congiunto comprenderemo e diagnosticheremo meglio la malattia e, alla fine, domineremo la pandemia “.

Oltre alla CE, il lancio della piattaforma è stato possibile anche grazie all’Istituto europeo di bioinformatica dell’European Molecular Biology Laboratory (EMBL-EBI), all’infrastruttura Elixir e al progetto COMPARE. Inoltre, anche gli Stati membri e altri partner hanno contribuito a sviluppare questo sito web.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button