fbpx
Lifestyle

LinkedIn: neolaureati e lavoro in Italia

La nuova ricerca di LinkedIn, alla sua prima edizione per l’Italia, è dedicata ai settori industriali e le regioni dove i neolaureati possono trovare lavoro più facilmente nel nostro Paese

LinkedIn, il più grande network professionale online al mondo, condivide oggi i risultati del Barometro LinkedIn del primo impiego 2021, una nuova ricerca, alla  sua prima edizione per l’Italia, dedicata ai settori industriali in Italia nei quali i neolaureati sono più ricercati per un’opportunità di lavoro per ruoli entry-level, i profili junior più richiesti e le regioni italiane nelle quali i neo professionisti possono trovare più facilmente lavoro.

I 10 settori industriali con il maggior numero di opportunità di lavoro entry-level secondo la ricerca LinkedIn

Nei primi mesi dell’anno, il settore industriale con il maggior numero di offerte di lavoro per figure entry-level è quello del Software e Servizi IT. Al secondo posto, troviamo il settore della Manifattura, e l’ambito dei Servizi aziendali (Corporate Services). A scendere, si posiziona al quarto posto il settore dei Beni di consumo, ambito industriale che effettivamente non si è mai fermato nel periodo pandemico, come quello del Media e Comunicazione in quinta posizione.  Nella seconda metà della Top 10 si trovano settori industriali della Sanità, seguito dalla Finanza, dalle Costruzioni e dal settore dell’Energia e attività estrattive. All’ultimo posto della classifica troviamo il settore industriale dei Trasporti e Logistica.

Le posizioni di lavoro in crescita per i neolaureati  

Indipendentemente dai settori industriali, LinkedIn ha analizzato anche le 10 posizioni più in crescita in Italia per i profili junior nelle aziende operanti nel nostro Paese, con un confronto anno su anno nello stesso periodo (considerando i primi tre mesi del 2020 e del 2021). I più ricercati sono risultati i Progettisti meccanici, seguiti dai Consulenti di valutazione dei rischi e i Rappresentanti commerciali. Al quarto posto troviamo gli Sviluppatori Fulll Stack e la posizione “generica” di Ingegneri. Dal sesto all’ottavo posto troviamo gli Assistenti amministrativi, gli Impiegati di back office e gli Addetti alle vendite. Al fondo della classifica si posizionano due diverse tipologie di Sviluppatori: i Dotnet e i PHP Developer.   

Le 8 regioni in Italia nelle quali le aziende offrono più opportunità di lavoro per figure entry-level, sono la Lombardia (con posizioni aperte in prevalenza a Milano, Bergamo e Brescia) che si aggiudica il primo posto, seguita dal Lazio (con una concentrazione nell’area di Roma) e il Veneto ( soprattutto a Padova). L’unica regione del sud Italia presente in classifica è la Campania e l’area metropolitana di Napoli al quarto posto. A metà si ritrova la Toscana (Firenze in primis), seguita da Piemonte (soprattutto Torino), Liguria (Genova) ed Emilia-Romagna (Bologna). 

I laureati che sono alla ricerca di ulteriori risorse nella ricerca di una nuova opportunità professionale, incluse le modalità grazie alle quali possono sviluppare nuove competenze in maniera gratuita e come prepararsi al meglio per i colloqui, possono consultare la pagina: opportunity.linkedin.com. La piattaforma di LinkedIn include corsi gratuiti di LinkedIn Learning utili ai professionisti a sviluppare e migliorare diverse competenze.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button